Economia

Regione, situazione treni: Pdl attacca e presenta interrogazioni

Treno

[thumb:3783:l]Regione. Sono state discusse questa mattina in Consiglio regionale le numerosissime interrogazioni presentate dal Pdl in proposito ai disservizi ferroviari: dalle biglietterie chiuse, ai ritardi e la sporcizia dei treni fino ad arrivare alla pessima situazione in cui verte il trasporto regionale e alle stazioni ferroviarie che via via vengono chiuse. I consiglieri regionali del Pdl Garibaldi e Falciani in aula questa mattina, intervenuti durante l’assemblea, hanno dichiarato: “Non si può non riconoscere l’impegno dell’assessore Vesco che però in tutti questi anni non è stato in grado di dare risposte soddisfacenti agli utenti”.

Gli esponenti del Popolo della Libertà evidenziano come la politica della Giunta regionale in materia di trasporto ferroviario abbia solo portato ad un aumento dei costi: “Basti ricordare il caso della carta tutto treno – sottolineano i due consiglieri regionali – che ha visto in questo ultimo anno un considerevole aumento del prezzo senza di contro che il trasporto su rotaia abbia riportato miglioramenti sotto l’aspetto dei servizi. Anzi abbiamo assistito a peggioramenti su tutta la linea. Infatti se analizziamo la situazione delle biglietterie delle stazioni ferroviarie liguri, da Levante a Ponente, (vedi il caso di Alassio e di Rapallo) possiamo tranquillamente affermare che le chiusure di quest’ultime per carenza di personale hanno creato solo tanti disservizi agli utenti ed ai turisti, con gravi danni d’immagine per il nostro territorio”. Garibaldi e Falciani hanno concluso osservando: “Spiace dover prendere atto che in fin dei conti quest’amministrazione regionale non sia stata in grado di risolvere nessun problema”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.