Piano casa, Anselmo (Pcl) all'attacco della sinistra - IVG.it
Politica

Piano casa, Anselmo (Pcl) all’attacco della sinistra

Partito Comunista dei Lavoratori, Pcl

[thumb:11161:l]Savona. Il coordinatore provinciale del Pcl di Savona Simone Anselmo critica le forze “alternative” della sinistra che, a suo dire, non hanno fatto nulla per opporsi al via libera del Piano casa. “L’approvazione del Piano firmato non a caso dall’ex sindaco di Savona Ruggeri maestro nel cementificare le nostre coste, è l’ennesima cambiale in bianco firmata dalla sinistra radicale al PD e al loro nuovo alleato UDC di Casini-Monteleone. Nonostante queste forze (Sinistra Libertà,Verdi, Pdci e Rifondazione) si presentino come forza ambientaliste, a sostegno delle classi più deboli per non rischiare di perdere le loro poltrone sostengono la giunta che più di altre ha permesso che il cemento aumentasse in maniera esponenziale a discapito dell’ambiente, che non ha speso un solo provvedimento a favore dei lavoratori”.

“Astenendosi (per il regolamento regionale e come votare a favore) hanno gettato la maschera, nonostante si presentino come forze di sinistra alternative al Pd e al centro democristiano sono totalmente inglobate nel sistema creato dai poteri forti che da troppi anni governa la nostra regione, il Pcl si presenterà come vera unica forza alternativa comunista alle prossime regionali per poter rappresentare realmente i lavoratori e tutto il popolo della sinistra che non vuole più essere governato dal duo dei due Claudio Scajola-Burlando” ha concluso Anselmo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.