Millesimo, Premio Del Carretto: precisazioni dalla minoranza consiliare - IVG.it
Politica

Millesimo, Premio Del Carretto: precisazioni dalla minoranza consiliare

Millesimo - Comune

[thumb:18:l]Millesimo. Nel corso della seduta del 29 ottobre scorso del Consiglio comunale il gruppo consiliare “Per Millesimo” non ha preso parte alla votazione per l’assegnazione del premio Del Carretto al merito di Millesimo per l’anno 2009 che era uno dei punti all’ordine del giorno. “La decisione è stata presa – spiegano gli esponenti di Per Millesimo – non per motivazioni legate al destinatario del premio, l’atleta internazionale Marcella Prandi, alla quale, noi tutti rivolgiamo un sincero e cordiale plauso per i grandissimi e prestigiosi successi sportivi ottenuti sino ad oggi a livello mondiale nella disciplina del Salvamento, che hanno portato in alto il nome dell’Italia e della Valbormida, ma bensì per i modi poco ortodossi, ai limiti dell’autoritario con cui nella serata del 28 ottobre il Sindaco ha presieduto la Commissione per l’assegnazione del Premio”.

“Il primo cittadino ha infatti imposto in maniera poco democratica la sua opinione, senza dare adeguato ascolto a coloro che legittimamente ed educatamente hanno proposto nomi differenti. Il Sindaco presiede la commissione, questo è un dato di fatto incontrovertibile, ma la Commissione è costituita proprio perché al suo interno, in un contesto di dialogo e proposta, si definisca un destinatario del Premio che metta d’accordo tutti e che rappresenti in maniera ‘speciale’ il nostro paese. Il fatto che il presidente della Commissione prenda in considerazione solo il nome proposto da lui stesso, secondo noi, non è accettabile. Quindi come gruppo consiliare, composto da persone libere, abbiamo abbandonato i lavori del Consiglio” concludono gli esponenti del gruppo consiliare “Per Millesimo” Ezio Nolasco, Francesco Garofano, Filippo Papa, Attilio Giacchello e Sara Prando.

Il consigliere Francesco Garofano ha così ulteriormente commentato la vicenda: “A nome del Gruppo, voglio sottolineare che, seppur riteniamo la Campionessa Marcella Prandi assolutamente meritevole del Premio, in quanto indiscutibile personalità sportiva ed esempio per tutti i ragazzi che si avvicinano allo sport, il nostro Capogruppo Ezio Nolasco, delegato per la minoranza consiliare nella Commissione preposta per l’assegnazione del “Premio Del Carretto”, ha avanzato le proposte alternative di premiare la Millesimese Suor Paola Prando, sorella missionaria che da anni si dedica alla popolazioni africane in difficoltà o il Maresciallo Michele La Sala che da lunga data presta servizio sul territorio Millesimese garantendo sicurezza e professionalità”.

“La decisione di abbandonare il Consiglio è stata presa in quanto, abbiamo ritenuto che quest’anno non si fossero creati i presupposti che noi riteniamo civili per l’attribuzione del premio; abbiamo però dato la nostra assoluta ed immediata disponibilità alla proposta del Sindaco di rivedere e ridiscutere le modalità per l’assegnazione del premio già dal prossimo anno, in quanto pensiamo sia opportuno rinnovare il regolamento” ha concluso Garofano.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.