Millesimo, partito Democratico: il sindaco Righello sceglie Bersani - IVG.it
Politica

Millesimo, partito Democratico: il sindaco Righello sceglie Bersani

Mauro Righello

[thumb:11845:l]Millesimo. Continuano le grandi manovre, all’interno del partito Democratico, in vista del congresso del prossimo autunno. Ad annunciare la discesa in campo a sostegno di Bersani è il sindaco di Millesimo Mauro Righello, che sembra in questo modo rispondere, seppure indirettamente, al coordinatore provinciale della mozione Franceschini, Nino Miceli, che nei giorni scorsi enumerava con orgoglio il gran numero di sindaci e amministratori che avevano scelto di supportare il segretario uscente. La scelta del primo cittadino valbormidese avviene a pochi giorni dall’iniziativa in programma venerdì 14 agosto alle 21 alla Festa Democratica di Millesimo, dove è prevista la presenza di Filippo Penati.

“Bersani ha dimostrato in tanti anni di impegno, nato dalle fatiche dell’amministratore locale, di essere un innovatore ed un pragmatico. Sostanza più che effetti speciali. Una garanzia che il Pd, guidato da personalità come Bersani, Letta e Bindi, risponderà seriamente alla sua funzione storica per il Paese” sottolinea Righello spiegando i perchè della sua scelta.

“La prova che la mozione Bersani, che peraltro sta raccogliendo in queste settimane molte adesioni, ha un tratto fortemente innovativo, la possiamo riscontrare anche in Liguria, dove viene candidato alla segreteria regionale il giovane e capace Lorenzo Basso” prosegue il sindaco, che poi conclude: “L’impegno di queste persone, animate da un autentico e sano desiderio di dare gambe ad una politica ed a un partito che serva davvero per promuovere un cambiamento in positivo della società, a colmare le tante diseguaglianze e a dare all’Italia un governo capace ed autorevole, rappresentano le speranze di un vasto popolo che non vuole più vedere una politica-spettacolo”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.