Politica

Pacchetto sicurezza, l’assessore Montaldo: “No ai medici la politica dei controlli”

Claudio Montaldo

[thumb:3626:l]Regione. “Non si può affidare ai medici la politica dei controlli che sono contrari allo spirito umano, a loro spetta il compito di curare secondo gli obblighi deontologici”. Lo ha ribadito l’assessore alla salute della Regione Liguria, Claudio Montaldo, dopo l’approvazione al Senato del pacchetto sicurezza.

“I medici – ha detto Montaldo – non devono denunciare, ma assistere le persone a meno che non siano stati commessi palesemente dei reati”. Dopo che nei mesi scorsi la Regione Liguria era scesa in campo insieme all’Ordine dei medici e alle professioni sanitarie contro il pacchetto sicurezza del Governo, che aveva già fatto sentire i suoi effetti nella riduzione degli accessi ai pronto soccorso da parte degli immigrati, oggi l’assessore Montaldo ha ribadito la sua contrarietà ad un provvedimento che “lede i principi di salute pubblica e mette a rischio i diritti fondamentali delle persone”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.