Sport

Baseball, C2: gli Albisole Cubs approdano ai playoff

baseball

[thumb:10438:l]Albissola Marina. I Cubs superano di slancio anche l’ultimo ostacolo e volano ai playoff promozione. Dopo un inizio di campionato poco brillante (2 sconfitte nelle prime 3 giornate, con due partite di distacco dal Chiavari), i ragazzi allenati da Flavio Pomogranato sono stati capaci di infilare una striscia vincente di 9 vittorie consecutive che ha consentito di finire la stagione con un record di 10 vittorie e 2 sconfitte e, soprattutto, una rimonta clamorosa con aggancio finale alla testa della classifica.

Scesi in campo concentrati e determinati, gli albisolesi hanno interpretato l’ultima partita della stagione in modo perfetto battendo il temibile Mondovì per 22 a 2, un risultato netto ed inequivocabile che chiude la fantastica regular season dei Cubs nel campionato di serie C2. Al di là dei numeri, i monregalesi non hanno mollato un attimo e hanno costretto la difesa ligure agli straordinari. Pochissimi gli strike out dei lanciatori ed eliminazioni avvenute quasi sempre su azione con alcune giocate spettacolari che hanno tolto d’impaccio i lanciatori in più di una occasione. La differenza l’ha fatta, ancora una volta, l’attacco “atomico” dei Cubs con 20 battute valide, tra cui i quattro fuoricampo di Ruben Moya Soriano e Carlos Burgos. Molto bene comunque anche i lanciatori Silvio Siri, alla quarta vittoria stagionale, e Christian “Ciccio” Gilardo, sempre più sicuro nel ruolo di rilievo finale.

“I ragazzi dopo una settimana di tensione, vista l’importanza della gara, hanno scaricato in modo positivo tutta la loro energia nella partita giocando in modo quasi perfetto. Sono davvero fiero dei miei giocatori” commenta coach Flavio Pomogranato. “Ci aspettavamo un avversario determinato, il Mondovì è un’ottima squadra e, anche se nelle ultime partite non sono andati molto bene, sono quel tipo di formazione che non ti regala nulla. Per noi è stata una vigilia un po’ tesa, la partita era molto importante e ci siamo trovati con la sorpresa di Calcagno, il nostro miglior lanciatore, assente giustificato, ma per fortuna è andato tutto per il meglio e sia Siri sia Ciccio Gilardo non lo hanno fatto certo rimpiangere. Per evitare sorprese, ho chiesto ai ragazzi di spingere in attacco e, visti i risultati (20 battute valide con 4 fuoricampo), devo dire che mi hanno preso alla lettera. Adesso ci godiamo una settimana di meritato riposo ma, vista la situazione ingarbugliata relativa al discorso playoff, dobbiamo rimanere con la testa in gioco, calmi e concentrati ancora per qualche settimana. Il difficile arriva adesso”.

Per i Cubs bene, come già detto, il monte di lancio con Silvio Siri, lanciatore vincente dell’incontro, e Christian Gilardo. Ottima la difesa, guidata in cabina di regia dal ricevitore Paolo Panizzi in stato di grazia, con diverse giocate spettacolari tra le quali hanno spiccato le prese degli esterni Daniele Brignone e Gregorio Jimenez. In attacco devastanti i bomber dominicani Carlos Burgos e Ruben Moya Soriano che con due fuoricampo a testa hanno incrementato il loro record rispettivamente a sei e dieci homeruns. Benissimo anche Gregorio Jimenez, un vero martello con la mazza, Enrico Baccino, Robert Celiku. Diego Zunino e Mauro Ghiso, altra prestazione da incorniciare, hanno confermato di essere le vere rivelazioni di questo finale di campionato.

Per gli Albisole Cubs adesso rimane solamente l’incognita di quanti turni di playoff dovranno disputare. Nel caso di parità con il Chiavari (i levantini, stesso numero di sconfitte dei Cubs, hanno da recuperare due partite) ci sarà da disputare uno spareggio il 26 di luglio; nel caso di sconfitta del Chiavari in uno dei recuperi, gli albisolesi si giocheranno direttamente il diritto a giocare nella serie C1 2010 con i Nizza Monferrato Grapes il 6 e 13 settembre.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.