Albenga, manifestazione: l'assessore Verrazzani replica all'opposizione - IVG.it
Altre news

Albenga, manifestazione: l’assessore Verrazzani replica all’opposizione

Albenga

[thumb:4885:l]Albenga. E’ una dura risposta alle critiche della minoranza, che aveva accusato l’amministrazione comunale di promuovere manifestazioni di scarsa qualità, quella che Pina Verrazzani, assessore alla Cultura ed al Turismo di Albenga, affida ad una nota stampa densa di cifre.

“Abbiamo stanziato 90 mila euro per una stagione teatrale sia adulti che per bambini di gran successo, con oltre duemila presenze – spiega l’assessore -. Inoltre le tre manifestazioni primaverili hanno portato al raddoppio delle visite ai musei cittadini. Altre iniziative sono state lo lo spettacolo pirotecnico del 2 luglio, gli oltre 50 eventi estivi proposti ed il calendario informativo per turisti, con tutti i punti di riferimento e la promozione dei musei e, in particolare, della mostra ‘Magiche Trasparenze'”.

“E’ poi sempre prova di scarsa informazione e conoscenza – sottolinea Pina Verrazzani – parlare senza documentazione del festival di musica etnica fatto dai giovani dello Yepp, che propongono la musica migrante delle isole e del sud della nostra Italia, della Grecia, delle realtà ebraiche e zingare, del centro America e dell’Africa, come una manifestazione di musica per ‘rumeni’, con tutto il rispetto che per qualsiasi gruppo etnico si deve avere”.

“Soprattutto – prosegue l’assessore – non so che tipo di politica turistica voglia promuovere per Albenga, che non può scimmiottare Rimini, ma deve proporsi come meta culturale in un contesto turistico territoriale più ampio quale la riviera del ponente savonese”. “Certo – conclude la responsabile del Turismo nella giunta Tabbò – che con il triplo dei finanziamenti chiunque farebbe di più”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.