Regione, classificazione di qualità anche per le seconde case

Margherita Bozzano, assessore regionale turismo

[thumb:12421:l]Regione. In Liguria il rapporto dei posti letto delle seconde case è di 3 a 1 rispetto agli alberghi. Negli ultimi anni, particolare, anche nella provincia savonese, è stata evidente la diminuzione dei posti letto alberghieri a fronte di una smisurata crescita di quelli privati.

“La legge del febbraio dello scorso anno consente alla Regione Liguria di intervenire direttamente sulle seconde case attraverso una procedura di classificazione degli appartamenti” sottolinea l’assessore regionale Margherita Bozzano, che spiega: “Ciò permetterebbe ai proprietari di affittare per periodi più lunghi di quelli attuali nel corso dell’anno e, al tempo stesso, di poter effettuare un controllo delle qualità, favorendo, da parte della Regione Liguria la fruizione delle seconde case con una promozione adeguata e, se sarà possibile, con qualche altro incentivo. Per valorizzarle e metterle sul mercato degli affitti attraverso una rete collegata alle agenzie”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.