IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Enpa: “Turisti gattofobi a Pietra Ligure”

[thumb:12600:l]Pietra Ligure. In via Crispi a Pietra c’è qualcuno che non sopporta la presenza della locale colonia felina libera. Lo denunciano preoccupati i volontari della Protezione Animali che, guidati da Giada S., sfamano con l’appoggio del Comune e dei residenti i trenta gatti liberi che la popolano, tutti da loro sterilizzati presso il Servizio Veterinario Asl 2 e controllati sanitariamente. Quasi ogni volta che vanno in zona a svolgere la loro opera, vengono apostrofati e spesso insultati da alcuni abitanti, mentre sovente spariscono i contenitori del cibo e dell’acqua e viene danneggiato qualche riparo.

“Si tratta probabilmente di qualche turista piemontese o lombardo gattofobo, ritornato nella seconda casa per le vacanze e, abituato dalle sue parti a maltrattare i felini, crede di poterlo fare anche in Riviera – dicono dall’Enpa – ma se non la smetterà, le guardie zoofile della Protezione Animali chiederanno il supporto del comando della polizia municipale e gli appiopperanno la severa sanzione, oltre a chiedergli i danni, visto che le cucce [nella foto] sono state costruite dai volontari dell’associazione con il contributo del Comune”.

[image:12600:c]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da freeholly9

    parole al vento…a meno che non trovino un gatto andar in due sul 50ino cosa possono fare?

  2. parole al vento
    Scritto da parole al vento

    Siamo poi sicuri che trattasi di turisti?? Io ricordo che alcuni anni addietro vi era un Dottore, residente, il quale facceva il possibile per investire i gatti che gli attraversavaano la strada.
    Come ho già scritto in altre occasioni, non bisogna dimenticare quella schiera di sadici che, in mancanza di una guerra e quindi occasioni per torturare le persone scaricano il loro sadismo sugli animali!!
    Reputo che non si possa chiedere la collaborazione della Polizia Municipale. Come si può constatare essa è già ” troppo impegnata”!!!