IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Volley femminile, sfida Italia-Francia per l’Abruzzo

[thumb:1177:l]Principato di Monaco. Il grande volley in rosa e la solidarietà scendono in campo martedì 2 giugno nel Principato di Monaco. Un appuntamento da non mancare. Per più motivi, sportivi e umani. Il palasport Gaston Médecin, all’interno del complesso sportivo Louis II, sarà infatti teatro di un intrigante incontro amichevole tra le nazionali femminili di Italia e Francia. Per di più l’incasso sarà devoluto per la ricostruzione delle zone terremotate dell’Aquila e dell’Abruzzo, grazie al coinvolgimento del Rotary Club Monaco che contribuirà all’iniziativa della Federvolley denominata “Torniamo subito in campo”.

Il match avrà inizio alle ore 19.30. Il costo dei biglietti è fissato in 10 euro (ridotto 5 euro per i minori di 18 anni). L’impianto, dotato anche di aria condizionata, ha una capienza totale di 2300 posti a sedere. Nessun problema di parcheggio: sarà possibile utilizzare quello interno al Louis II (Avenue de Castelans), con accesso diretto alla sala, al costo forfetario, dalle ore 16 in poi, di soli due euro.

Quella tra Italia e Francia sarà una sfida che nel corso dei prossimi mesi si ripeterà più di una volta in competizioni ufficiali: le due nazionali si ritroveranno infatti di fronte il 29 giugno a Vasto, nell’ambito dei Giochi del Mediterraneo (gruppo con Croazia e Algeria), e tre mesi più tardi, il 27 settembre, a Wroclaw (Polonia), nella prima fase degli Europei (il girone comprende anche Turchia e Germania).

L’Italia giungerà a Monaco da Alassio, dove sarà in ritiro collegiale a partire dal 20 maggio sino al 5 giugno. Nella giornata di sabato 30 maggio le azzurre di Massimo Barbolini saranno ospiti della Città di Imperia per una seduta di allenamento (a porte aperte) nel nuovo palasport di zona San Lazzaro.

La Francia sarà invece reduce dal torneo di qualificazione ai Mondiali (Marsiglia, 14-17 maggio, girone con Slovenia, Finlandia e Grecia), e dagli incontri della European League (contro la Gran Bretagna il 23-24 maggio a Calais, il 30-31 maggio contro la Romania a Saint-Dié-des-Vosges) e subito dopo l’appuntamento di Monaco volerà in Turchia per altri due confronti della Lega europea. Nonostante i molteplici impegni di questo periodo pre-estivo, il team francese, considerati lo scopo benefico ed il valore di un’avversaria quale l’Italia, non ha avuto esitazioni nell’accettare l’invito di Christian Palmaro, presidente della Federazione Monegasca e del Rotary del Principato.

I precedenti più recenti sono tutti in favore dell’Italia, impostasi 3-1 in occasione degli Europei 2007, 3-0 nel torneo di Courmayeur 2008 e 3-2 nel girone di qualificazione al World Gran Prix nello scorso mese di settembre.

L’appuntamento di Monaco è organizzato dalla Fmvb, Federazione Monegasca Pallavolo, sotto la supervisione di Danio Maghella, responsabile per conto del Comune di Alassio del raduno dell’Italdonne. Partner sono il Rotary Club Monaco e l’Assessorato allo Sport del Comune di Alassio.

Per agevolare l’afflusso degli appassionati, l’organizzazione ha predisposto una calorosa accoglienza per il pubblico con omaggi e ingressi gratuiti per il parco acquatico Le Caravelle di Ceriale.
Tra i partner italiani dell’iniziativa, si segnalano anche Raviolificio San Giorgio, Ferraloro Energia, Alassio Salute, Conad Margherita Alassio e Gis Gruppo Imprese Savonesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.