Sport

Softball, lo Star Cairo strappa una vittoria all’Azzanese

Sport - 2008/09

[thumb:11988:l]Cairo Montenotte. Sul campo di casa, nella giornata di ieri, lo Star Cairo ha affrontato l’Azzanese, squadra temibile che vanta alcune giocatrici di livello molto alto, tra le quali una delle lanciatrici, richiesta più volte da squadre di A1. In effetti, sulla pedana di lancio, l’Azzanese, con palle veloci alternate a cambi di velocità e lanci ad effetto, mette non poco in difficoltà l’attacco del Cairo, che non riesce a piazzare battute efficaci, nonostante la bella valida di Katia Calcagno e i bunt di Sandra Chiera e Federica Flatz.

La partita si mantiere equilibrata, sullo 0 a 0, fino al quarto inning, grazie anche alla bella prestazione della lanciatrice cairese Elenia Pallaro. Le avversarie sfruttano poi un momento di deconcentrazione della difesa di casa, che commette i soliti errori di troppo, e segnano 3 punti. L’avvicendarsi di altre lanciatrici sulla pedana non risolve la situazione e il Cairo non riesce ad arginare la distanza, non potendo impedire che la partita finisca al 6° inning, 7 a 0 per l’Azzano.

Tutt’altro scenario per la seconda gara, anche questa molto equilibrata, ma giocata dallo Star Cairo con molta più determinazione. Sulla pedana, per le cairesi, Laura Di Micco, decisamente in forma, non lascia spazio alle avversarie e non permette che l’Azzano dilaghi, concendendo in tutta la partita solo 2 punti. Il Cairo segna subito 2 punti al primo inning, con le valide della lanciatrice Di Micco, del terza base Eva Rychtarikova e della seconda base Deborah Candeloro.

Le cairesi segnano ancora, arrivando al settimo inning sul puntegggio di 4 a 2. L’ultima difesa per le ragazze di casa si presenta particolarmente difficile: dopo una prima eliminazione al piatto della prima battitrice dell’Azzanese, le avversarie, grazie anche ad un po’ di fortuna piazzano tre corridori sulle basi. La presa al volo di una linea sul seconda base, di Chiara Bertoli, aiuta la difesa che si trova così a 2 eliminati e che riesce a chiudere la partita, senza prendere ulteriori punti, con la successiva presa al volo di Monia Cirella, all’esterno centro.

Vittoria importante per le valbormidesi, ottenuta anche grazie alla duttilità delle giocatrici che devono sopperire ai numerosi infortuni delle altre atlete, adattandosi a giocare in diversi ruoli. A questo proposito, da segnalare la sempre più indispensabile Manuela Papa che, in terza base nella prima partita e a ricevere nella seconda, ha messo a segno una prestazione senza sbavature, mantenedo anche in attacco una buona incisività, tanto da essere prima nella classifica dei battitori della squadra e tra le prime in quella generale di girone.

Domenica prossima, nella trasferta a Verona, la squadra cairese di serie A2 si troverà di fronte avversarie altrettanto difficili ma, giocando con la determinazione fatta vedere nell’ultima giornata, potrebbe riuscire a portare a casa un risultato positivo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.