Acts: sciopero rinviato, ecco le ragioni della protesta - IVG.it
Altre news

Acts: sciopero rinviato, ecco le ragioni della protesta

Autobus Acts

[thumb:10800:l]Savona. Sciopero solo rinviato per il trasporto pubblico savonese dopo che ieri la Commissione di Garanzia ha dichiarato illegittimo quello fissato per il 18 maggio, e proclamato dai sindacati di categoria dopo la rottura delle trattative con l’azienda Acts di Savona.

Per la concomitanza dello sciopero nazionale in programma il 15 maggio, l’astensione dal lavoro da parte del personale di Acts è solo rinviata, a data da definirsi. I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Cub Trasporti, Faisa Cisal spiegano le ragioni della protesta: “I lavoratori Acts si fermeranno per una lunga serie di motivi – dichiarano -. Innanzitutto, perché è stato ridotto l’organico con conseguente aumento degli straordinari. Poi, per il mancato rispetto dell’orario di lavoro e il salto sistematico dei riposi settimana e perché alcuni lavoratori, a parità di mansione, hanno stipendi piu bassi e lavorano di più. Sono poi state molto ridimensionate le officine e perse le professionalità esistenti”.

“Inoltre – proseguono i sindacati di categoria – gli impiegati vengono sostituiti con personale precario. Tutto questo va a discapito della sicurezza degli autisti e dei passeggeri”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.