IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Val Bormida, avvelenamento di animali a Case Lidora

[thumb:2105:l]Cosseria. Ancora un avvelenamento di animali in Val Bormida. Lo segnala l’Enpa savonese. Nella frazione Case Lidora, nel territorio tra i comuni di Carcare e Cosseria, sono morti due cani di proprietà, mentre un terzo è stato salvato dalle cure tempestive di un veterinario. Sconosciuto invece il numero di volatili e mammiferi di fauna selvatica uccisi dal veleno.

Le guardie zoofile dell’Ente Nazionale Protezione Animali stanno svolgendo accertamenti per cercare di individuare i responsabili. Invitano a tal fine coloro i quali possano dare informazioni utili all’inchiesta a telefonare allo 019824735 o inviare una email a savona@enpa.org. Per i proprietari di animali e gli animalisti che curano le colonie feline che si trovano in zone colpite da avvelenamenti l’Enpa mette a disposizione un fascicolo di istruzioni per fronteggiare le situazioni di emergenza, reperibile anche sul sito dell’associazione, sul quale si trova la mappa degli avvelenamenti in provincia con l’indicazione delle zone a rischio. A Cosseria vige una norma restrittiva sull’uso delle sostanza velenose, proposta dall’Enpa, che ha dato buoni risultati preventivi; a Carcare non è ancora stata accolta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.