Raddoppio ferroviario, proseguono i lavori - IVG.it

Raddoppio ferroviario, proseguono i lavori

Raddoppio ferroriario

[thumb:4704:l]Liguria. Stanno per riprendere i lavori della “talpa meccanica”, che, dopo il recente abbattimento dell’ultimo diaframma della galleria Gorleri (il tunnel più lungo dell’intero nuovo tracciato, con i suoi 3 chilometri di lunghezza), ha attraversato il viadotto Impero, pronta per la perforazione della nuova galleria Bardellini, lunga 2 mila e 600 metri, nell’ambito dei lavori del raddoppio ferroviario della linea Ventimiglia-Genova, tra San Lorenzo al Mare, nella provincia di Imperia, e Andora, nel Savonese.

Nell’abbattimento della galleria Gorleri la velocità media di avanzamento è stata di circa 15 metri al giorno, cinque volte superiore rispetto alla metodologia di scavo tradizionale. La macchina è stata azionata da 65 tecnici, al lavoro tutti i giorni su tre turni continuativi sulle 24 ore.

Ora il “super escavatore” è pronto ad attraversare la valle del torrente Impero, dove sta sorgendo la nuova stazione di Imperia, per iniziare la perforazione della galleria. I lavori di raddoppio sono ormai ai tre quinti dell’avanzamento, con lo scavo delle gallerie a quota 70%. L’investimento complessivo è di oltre 500 milioni di euro e si prevede che il nuovo tracciato di 19 chilometri, di cui 16 in galleria, sarà in esercizio nel 2012.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.