Pallavolo, C femminile: il San Pio X si arrende al Finale - IVG.it
Sport

Pallavolo, C femminile: il San Pio X si arrende al Finale

Cfemminile

[thumb:11216:l]Loano. Così come all’andata, il derby di serie C ha visto prevalere il Finale in 3 set. La squadra di Fabio Esposito ha mostrato maggiore solidilità e concretezza nel proprio gioco, piegando le loanesi in poco più di un’ora.

Un pubblico numeroso è accorso sulla tribuna del palasport di Loano e, dopo la presentazione delle due formazioni da parte dello speaker, ha visto scattare l’attesa sfida. Il sestetto locale vede in campo Francesca Salvo, Giulia Salvo, Bertazzo, Cianchetti, Calegari, Rebora; il libero è Laura Salvo. Per le finalesi: Giada Delfino, Valentina Ferrari, Compagnoni, Barbara Delfino, Monti, Attolini e il libero Valentina Ferrara.

Le locali partono 2 a 0 a proprio favore, ma la reazione del Finale è immediata. Con Attolini al servizio, un muro a due di Giada e Barbara Delfino porta lo score sul 2 a 4; quindi un fallo in palleggio segna il – 3 per Loano. Sul 3 a 7 Bruzzo chiama il primo time-out. Al rientro si mettono in luce Serena Ferrara con un potente attacco e Compagnoni con un pallonetto: Finale è sul + 6. Il break è interrotto da un colpo vincente di Bertazzo. Il Finale continua a condurre e il 5 – 11 è firmato da Giada Delfino: prima sceglie la potenza ma la ricezione loanese è pronta sulla sua schiacciata, poi di precisione mette palla a terra. Il San Pio X non ci sta e si riporta sul 9 – 12, Giulia Salvo però sbaglia il diagonale del possibile – 2. L’arbitro fischia un nuovo fallo in palleggio alle giocatrici in maglia azzurra e Finale stacca sul 10 – 15.

Un attacco a rete di Giada Delfino e un punto siglato da Calegari riavvicinano le locali. Giulia Salvo sbaglia il servizio e Bruzzo la richiama in panchina: al suo posto Salvini. Con Calegari in battuta il San Pio X torna a – 2. Il distacco oscilla tra le 2 e le 3 lunghezze, fin quando prima Compagnoni schiaccia in campo, poi l’attacco di Rebora non passa: 16 – 20. Sul 18 – 21 entra Fontana per Rebora e una veloce di Barbara Delfino termina sulla rete: Loano è nuovamente a 2 soli punti; Fabio Esposito chiama a raccolta le sue giocatrici. Il Volley Team Finale le prova tutte per assestare l’allungo decisivo, ma una caparbia difesa di Monti e Serena Ferrara non basta: 20 – 22. Ci pensa Serena Ferrara, con un preciso colpo all’incrocio delle linee, a siglare il + 4. Dopo un set point annullato, Rebora non riesce a mettere di là una palla difficile: il set si chiude sul 21 – 25 in 22′ di gioco.

Anche il secondo parziale si apre con il 2 a 0 per il San Pio X Frascheri. Ma è una breve illusione: sotto i colpi delle finalesi, con Attolini in battuta, il punteggio in breve si rigira e un muro vincente di Serena Ferrara lo porta sul 4 – 7. La ricezione di Loano va in tilt e il Finale vola sul 4 – 9. Davide Bruzzo corre ai ripari chiamando il time-out e al rientro in campo schiera Bosco per Rebora. Anche in questo parziale c’èla reazione locale: un attacco di Giada Delfino tocca il nastro e cade fuori; segue un lungo scambio nel quale una difesa in tuffo di Valentina Ferrara non è sufficiente: 6 – 9.

Le finalesi riprendono il servizio e con Giada Delfino in battuta segnano un break pesante. Il 6 – 12 è siglato con un ace, dove nessuna avversaria può arrivare; poi il tabellone arriva a segnare + 7. Un attacco di Bosco, aiutata dal nastro, interrompe il parziale ospite. L’errore in battuta di Massa, una palla accompagnata da una giocatrice locale, un attacco lungolinea di Attolini senza il muro evitano che il set si riapra: + 9 per Finale e time-out Loano. L’arbitro fischia ancora un doppio tocco a Massa e, sul 9 – 19, un attacco lungolinea di Giulia Salvo interrompe la serie ospite. Un muro di Serena Ferrara e Barbara Delfino segna il nuovo massimo vantaggio finalese; un attacco di Serena Ferrara elude il muro locale e un colpo di Calegari non passa: 12 – 24. Rembado schiaccia senza muro ma non trova il campo: 12 – 25 in soli 17′ e Finale va sul 2 a 0.

Sulla panchina finalese si vedono ovviamente volti distesi: forse è proprio questa tranquillità a causare un avvio da dimenticare per le ospiti. Monti apre con un errore in battuta e due attacchi vincenti delle locali, determinate a non arrendersi, segnano il 3 a 0. Attolini con potenza prende un muro e fuori, Giulia Salvo le risponde con un bel diagonale. Un attacco a rete di Compagnoni porta il punteggio sul 5 – 1. Finale riaccorcia, ma questa volta è Monti a palleggiare in modo irregolare. Un imprendibile attacco lungolinea di Francesca Salvo porta il San Pio X sul + 4, ma ecco la reazione ospite, con i muri di Monti prima e Barbara Delfino poi: 9 – 8.

Coletti però sbaglia due attacchi consecutivi e un muro vincente di Calegari costringe Esposito, sul 14 – 9, a richiamare le sue giocatrici. Al rientro c’è Francesca Salvo in battuta e un lungo scambio si chiude con il punto di Cianchetti. Finale ritorna sul – 4, ma una battuta larga di Barbara Delfino causa il 17 – 12; poco dopo si distingue Francesca Salvo il cui attacco non è contenuto dal muro: 19 – 13. Il minuto chiamato dal coach ospite sortisce i suoi effetti. Il Finale ritrova la giusta concentrazione: uno scambio interminabile si chiude con il tocco di Rebora sull’asticella; in breve il margine tra le due squadre è di 4 punti.

Loano torna a + 6 e, su un concitato palleggio nel quale Calegari e Bertazzo difendono in maniera spettacolare, non trova il punto. Qui scatta la vera rimonta del Finale, il quale va sul 21 – 18. Dopo una nuova pausa, un servizio di Compagnoni danza sul nastro e beffa Giulia Salvo. Poi la stessa numero 5 schiaccia in rete e un muro di Reciputi completa la rincorsa: 21 pari. Le due formazioni si damnno battaglia con un lungo scambio nel quale il San Pio X finisce per arrendersi a una gran giocata di Attolini. Giulia Salvo sigla la nuova parità, ma Barbara Delfino mette a terra il 22 – 23. Il match si chiude con un attacco sull’asticella delle locali: 22 – 25 in 22′. Grazie a questa vittoria il Volley Team Finale rafforza la propria posizione a ridosso delle prime, mentre il San Pio X Frascheri resta a 3 lunghezze dalla Maurina, sulla quale deve fare la propria corsa salvezza.

Le formazioni:
San Pio X Loano Frascheri:
1 F. Salvo, 2 Massa, 3 L. Salvo (L), 5 G. Salvo, 6 Salvini, 8 Bertazzo, 9 Fontana, 10 Rembado, 11 Bosco, 13 Calegari, 15 Frascheri (L), 18 Rebora. Primo allenatore: Bruzzo. Secondo allenatore: Rizzo.
Volley Team Finale:
1 G. Delfino, 2 S. Ferrara, 3 Coletti, 4 Compagnoni, 5 B. Delfino, 6 Romeni, 8 Iemmolo, 10 Reciputi, 11 Monti, 13 Carzolio, 15 Attolini, 18 V. Ferrara (L). Primo allenatore: Esposito.
Arbitro: Foglia

Alcune immagini dell’incontro tra San Pio X Frascheri (maglia azzurra) e Volley Team Finale (maglia bianca):

I risultati della 19° giornata:
AGV Siroflex – Spezia Tecnocalor 2 – 3
Vallestura – Tigullio Sport Team 2 – 3
Admo Lavagna – Sestri Levante 0 – 3
Genova VGP – Albisola Pallavolo 3 – 0
San Pio X Frascheri – Volley Team Finale 0 – 3
Pallavolo Sarzanese – Maurina Clas Imperia 3 – 0
Latte Tigullio Rapallo – Normac AVB 2 – 3

La classifica a 7 giornate dal termine:
1° Normac AVB 53
2° Latte Tigullio Rapallo 47
3° Genova VGP 44
4° Tigullio Sport Team 42
5° Volley Team Finale 39
6° Sestri Levante 30
7° Vallestura 30
8° Pallavolo Sarzanese 26
9° Spezia Tecnocalor 24
10° Maurina Clas Imperia 20
11° San Pio X Frascheri 17
12° AGV Siroflex 14
13° Albisola Pallavolo 13
14° Admo Lavagna 0

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.