Cronaca

Finalpia, abusi edilizi: cantiere sotto sequestro

carabinieri cantieri edili 2

[thumb:3106:l]Finale Ligure. I carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Genova, su disposizione della Procura della Repubblica di Savona, hanno posto sotto sequestro un cantiere edile di circa sette mila metri quadri a Finale Ligure. Quattro le persone denunciate in stato di libertà, alle quali viene contestata la costruzione di opere edilizie in difformità al permesso amministrativo rilasciato. Si tratta del presidente e dell’amministratore delegato della società committente i lavori, del responsabile e del direttore dei lavori nel cantiere.

L’attività investigativa ha permesso di accertare che 259 box auto sotteranei erano stati realizzati non rispettando le tolleranze previste dalla normativa circa i limiti di sagoma e in numero superiore a quello autorizzato. Inoltre sono state riscontrate irregolarità amministrative sugli adempimenti previsti per l’inizio lavori e alla presentazione della documentazione inerente la regolarità contributiva delle ditte operanti all’interno del cantiere.

Al termine di una serie di accertamenti, il gip Barbara Romano ha emesso il decreto di sequestro preventivo dell’intera aerea in edificazione, nel rione di Finalpia. Dieci milioni di euro il valore del cantiere. Gli abusi riscontrati potranno essere sanati solo parzialmente e la parte di box non oggetto di sanatoria dovrà essere demolita oppure acquisita al patrimonio comunale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.