Cartelle esattoriali errate: 14 anni per avere ragione - IVG.it
Cronaca

Cartelle esattoriali errate: 14 anni per avere ragione

Tribunale

[thumb:3355:l]Savona. Un insegnante savonese ha dovuto attendere 14 anni per vincere un contenzioso con la “Sestri”, ora “Equitalia”, la società che si occupa della riscossione dei tributi per vari enti pubblici. Una difficile ed estenuante battaglia per delle cartelle esattoriali, relative a multe stradali, nel corso della quale si è ritrovato persino a fare i conti con il pignoramento di un quinto dello stipendio. Il giudice ha dichiarato la nullità del pignoramento, perché il titolo esecutivo era “inegesibile”.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.