Baseball, la Cairese inaugura la stagione con due vittorie - IVG.it
Sport

Baseball, la Cairese inaugura la stagione con due vittorie

[thumb:10953:l]Cairo Montenotte. Esordio decisamente positivo per la Cairese versione 2009 all’Albisola Baseball Spring League, torneo organizzato dall’Albisole Cubs e ottima occasione per incominciare a prendere confidenza con il campo sfruttando i favori meteo della riviera.

In una giornata finalmente calda e soleggiata la Cairese di Oscar Lopez si è trovata a disputare ben due incontri: il primo con i padroni di casa, il secondo con i Gryphons Mercury Genova, vincendoli entrambi. Squadra al gran completo, con Barlocco, Berretta, Lomonte, Massari e Palizzotto rientrati dall’esperienza in prestito al Genova e con la convocazione, per la prima volta in prima squadra, di Daniele Berretta, Mattia De Andreis, Marco Pascoli e Taulant Vathi, classe 1994.

Nel primo incontro, con gli Albisole Cubs, Lopez decide per una formazione con diversi “veterani” scegliendo Roberto Ferruccio come lanciatore partente, Barlocco catcher, Vottero, Goffredo, Bellino e Riccardo Ferruccio interni, all’esterno Bazzicalupo, Blengio e Palizzotto. L’inizio è subito dei migliori, con Ferruccio già molto efficace e la difesa attenta e precisa, autrice anche di ben tre doppi giochi. Anche il rilievo Davide Berretta, ben gestito da Riccardo Barlocco, fa un ottimo lavoro e consente a Lopez di dare un’opportunità in battuta anche ai giovanissimi tra i quali si distingue Marco Pascoli con una bella valida all’esterno centro. Risultato finale con vittoria netta della Cairese per 4 a 0, dimostrando che, nonostante la squadra non abbia ancora avuto la possibilità di allenarsi sul campo a causa della neve e del maltempo, alcuni meccanismi sono già funzionanti: questo consentirà a Lopez di poter lavorare ad aspetti più evoluti del gioco.

Nel secondo match, contro i genovesi, Lopez sperimenta un diamante a carte mischiate con Ferruccio in seconda, Goffredo interbase e Bellino in terza. In prima Davide Beretta che si è dimostrato subito padrone del ruolo con un bel doppio gioco al contrario. Massari, Blengio e Roberto Ferruccio all’esterno. Sul monte, dopo un paio di inning dello special guest Luca Lomonte, si sono alternati Alex Bazzicalupo, Paolo Lomonte e Daniele Berretta, tutti autori di una prova convincente. In questo secondo incontro in crescita anche l’attacco con il fuoricampo da due basi di Bellino, il doppio di Blengio e le pesanti valide di Vottero e Ferruccio. E sul 7 – 0, al quinto inning Lopez ha nuovamente chiamato in causa i giovanissimi e con un’ulteriore dose di fiducia nei loro confronti ha rivoluzionato il diamante, proponendo in campo il diamante del futuro cairese, con Lomonte, Palizzotto, Vathi, Pascoli, De Andreis e Berretta, età massima 16 anni. E questi giovani, pur di fronte a giocatori di comprovata esperienza, sono riusciti a contenere il ritorno degli avversari, consegnando alla Cairese la seconda vittoria del torneo per 7 a 5.

Nell’altro incontro della giornata i Gryphons Mercury Genova hanno battuto per 4 a 1 gli Albisole Cubs. Decisamente soddisfatto il manager della Cairese Oscar Lopez che, a fine partita, si è complimentato con tutti per l’ottima prova, per l’impegno e per il buon livello di gioco della squadra. Prossimo appuntamento sabato 21 marzo con la prima partita ufficiale della stagione, a San Remo, per la Coppa Italia.

[image:10955:c]

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.