Politica

Allarme abusi edilizi in Liguria: preoccupazione dell’Italia dei Diritti

ristrutturazione edilizia

[thumb:3483:l]Liguria. Il responsabile dell’Italia dei Diritti per la Liguria condivide in pieno la preoccupazione del Sovrintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici circa il rischio di ulteriori abusi sotto l’egida di una nuova legislazione degli ampliamenti. “Servirebbero – commenta Maurizio Ferraioli – controlli molto più intensi sugli abusi già commessi, soprattutto nelle aree demaniali montane e rivierasche, piuttosto che condoni e sanatorie a vantaggio di coloro che hanno deturpato il nostro paesaggio”.

L’Italia dei Diritti chiede che la politica da una parte si attivi per rendere meno burocratiche e quindi più snelle e rapide le procedure per l’ottenimento dei permessi a costruire o modificare un fabbricato e dall’altra manifesti la chiara volontà di sanzionare in maniera efficace chi commette abusi edilizi.

“Al contrario – prosegue Ferraioli – soprattutto nelle piccole realtà locali, coloro che dovrebbero vigilare sembrano non avere la minima consapevolezza del problema, ritenendo più urgente sanzionare chi sposta il bagno da una parte all’altra del proprio appartamento. Ribadiamo quindi il nostro più vivo apprezzamento per la Sovrintendenza che lancia un grido d’allarme che auspichiamo non venga sottovalutato”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.