Pallavolo, serie D: l'Albenga Volley conquista il primato solitario - IVG.it
Sport

Pallavolo, serie D: l’Albenga Volley conquista il primato solitario

Sport - 2008/09

[thumb:10542:l]Laigueglia. Il terzetto di testa si è diviso: il match clou della giornata, tra Quiliano e Carini Sanremo, è terminato con il successo delle matuziane al tie-break; l’Albenga Volley ne ha saputo approfittare al meglio e si è isolato al comando.

Le ragazze del presidente Arnaldo Paccino si sono imposte per 3 a 1 nella palestra di Laigueglia e, grazie ad un bottino di 12 punti nelle ultime 4 gare, sono riuscite a mettersi tutte le avversarie alle spalle. A loro favore ha giocato la partita tra le squadre con cui condividevano il primato.

Nella palestra di Valleggia è andata in scena una sfida molto combattuta. Il primo set ha visto il Quiliano prevalere di misura grazie a giocate pregevoli nei momenti decisivi. Il Carini ha immediatamente reagito, aggiudicandosi in scioltezza il 2° parziale. Più lottato il 3° set, nel quale hanno avuto la meglio le ospiti. Nel 4° set un combattivo Quiliano si è imposto in rimonta (28 – 26). Nel tie-break, dopo un tentativo di allungo iniziale del Carini, le biancorosse hanno contrastato punto su punto le sanremesi, giungendo ad un passo dalla rimonta. Il più esperto sestetto opsite ha però fatto suo il match, incamerando 2 preziosi punti.

Sulla tribuna dell’impianto delle scuole Martiri della Libertà è accorso un numeroso pubblico, comprendente il sindaco di Quiliano Nicola Isetta e l’assessore allo sport Nadia Ottonello. Ottimo l’arbitraggio di Doriano Pons e Mauro Polliotto che hanno avuto un comportamento saggio ed equilibrato per tutto l’incontro, smorzando sul nascere qualunque accenno di protesta da parte delle atlete di entrambe le squadre, in alcune circostanze tese per l’elevata posta in palio ma sostanzialmente sempre corrette. Il Quiliano, che esce a testa alta dall’incontro, dovrà rifarsi nelle prossime partite per restare in corsa nella caccia alla seconda posizione che consentirà di accedere allo spareggio valido per la promozione in serie C.

La Vitrum&Glass cerca di rimanere agganciata al terzetto di testa e lo fa tornando al successo, ai danni del Cogoleto per 1 – 3 (17 – 25, 23 – 25, 25 – 19, 16 – 25 i parziali). L’allenatore Francesco Valle ha fatto esordire nello starting six Daniela Cerrato, l’ennesima giovane del sodalizio del presidente Claudio Balestra, che si è dimostrata positiva in tutti i fondamentali. La partita, alla luce della differenza tecnica tra le due squadre, si è subito girata a favore delle biancorosse. Solamente un passaggio a vuoto nel 3° set ha allungato il match, ma con grinta e determinazione le ragazze valbormidesi hanno fatto propri i 3 punti. Ancora una volta sugli scudi il capitano Daniela Viglietti, 25 punti il suo score finale.

“Al di là del positivo risultato di Cogoleto” dichiara l’allenatore delle carcaresi Francesco Valle, “vorrei tornare sull’incontro con il Quiliano. In merito alle dichiarazioni del presidente Calvarese, per quanto riguarda la stretta di mano da me negata con gesto eclatante, non so a cosa si riferisca: ero in mezzo al campo insieme alle ragazze ad applaudire il pubblico, sia di Quiliano che il nostro, per ringraziarlo di aver riempito l’impianto e averci fatto vivere un sabato da ‘grandi’. Mi stupirei se davvero il fatto fosse stato rimarcato dai presenti”.

“Forse in quella dichiarazione” prosegue Valle, “c’è un po’ di veleno sul fatto che la Pallavolo Carcare ha fatto ricorso nell’incontro di andata. Mi dispiace che il signor Calvarese se la sia presa, ma penso che lo sport debba essere leale e non ‘alla Moggi’: le ragazze del Quiliano sono forti e lo dimostrano sul campo. La nostra società ha presentato ricorso anche sabato scorso ma non lo ha confermato per rispetto della prestazione offerta dalle due squadre: polemiche ce ne sono state già abbastanza”.

“Per svolgere funzione di primo allenatore nelle serie regionali c’è bisogno del tesserino di 2° grado, senza il quale non è possibile andare in panchina. Puntualmente per la squadra quilianese questo accade dall’inizio del campionato avendo un autorizzazione ‘speciale’ che ritengo equivalga a far giocare una squadra in 8 piuttosto che con 2 liberi in campo contemporaneamente, quindi una situazione ambigua” precisa Francesco Valle. “Concludo augurando al Quiliano di vincere il campionato e a Oddera faccio i miei auguri sperando che possa passare a pieni voti l’esame del corso di 2° grado in modo tale da poter svolgere le funzioni di 1° allenatore in serie C, senza autorizzazioni speciali”.

In attesa dei posticipi che completeranno il turno, questi sono i risultati della 13° giornata:
Cogoleto Volley – Vitrum&Glass Carcare 1 – 3
Pacan Laigueglia – Albenga Volley 1 – 3
Casinò Sanremo – Donnaoro Lady Beer Diano Marina 0 – 3
Polisportiva Quiliano – Colorificio Carini Sanremo 2 – 3

La classifica del girone A della serie D:
1° Albenga Volley 34
2° Colorificio Carini Sanremo 33
3° Polisportiva Quiliano 32
4° Vitrum&Glass Carcare 29
5° Donnaoro Lady Beer Diano Marina 26
6° Pacan Laigueglia 17
7° Celle Varazze Volley 15
8° Albaro Volley 14
9° Cogoleto Volley 11
10° Piaggio Icardi Alassio 8
11° Casinò Sanremo 7
12° Volare Volley 2
Celle Varazze Volley, Albaro Volley, Piaggio Icardi Alassio e Volare Volley hanno giocato una partita in meno.

Sabato 21 febbraio alle ore 20 l’Albenga riceverà il Cogoleto nel palasport di Leca. Alle 21 il Quiliano sarà di scena al PalaNatta di Celle Ligure, mentre la Piaggio Icardi giocherà a Diano Marina. Sempre alle 21, in campo Laigueglia e Volare. Domenica 22 alle ore 17,45 il Carcare sarà impegnato nella palestra Isef di Genova Oregina contro l’Albaro. Il programma è completato del derby di San Remo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.