Lavagnola, cappelletta votiva: al via i lavori di restauro

SanMartinoLavagnola

[thumb:10630:l]Savona. Mentre sulla piazza del Santuario di N.S. di Misericordia di Savona si sono conclusi i lavori di restauro conservativo della facciata del Palazzo del Duca di Tursi e della Cappella ubicata sul colle della Crocetta, a breve verranno intrapresi i lavori di recupero della prima cappelletta in località Lavagnola.

L’intervento, voluto e sostenuto da Donatella Ramello, presidente dell’Azienda Opere Sociali di N.S. di Misericordia di Savona, e da monsignor Andrea Giusto, rettore dell’ente ecclesiastico “Santuario”, sarà realizzato anche grazie al contributo concesso dalla Regione Liguria nell’ambito del Bando per la valorizzazione dei beni immobili di particolare interesse culturale. La cappella, che sorge dopo il ponte e la chiesetta di San Martino tra i caseggiati che precedono l’ex centrale elettrica di Lavagnola, versa in un pessimo stato di conservazione. Le murature perimetrali, sia esternamente che internamente, sono in grave stato di degrado per cui si procederà a un consolidamento corticale dell’intonaco e alla deumidificazione della parte bassa della muratura.

Una volta asportati i sali presenti e ripristinato l’intonaco, per il colore si rimarrà fedeli all’ultimo tono che riemegerà dalle stratigrafie. L’intervento primario riguarderà comunque la cupola. L’opera di restauro, che ammonta complessivamente a poco più di 100 mila euro, di cui il 60% circa sovvenzionato dalla Regione Liguria, sarà finanziato congiuntamente dall’A.S.P Opere Sociali e dall’ente ecclesiastico “Santuario”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.