Cei, Pompili visita Savona e sottolinea il ruolo dei media

Pompili

[thumb:10658:l]Savona. “I media cattolici non devono essere autoreferenziali, ma soprattutto devono dire sempre qualcosa di cattolico”. E’ quanto ha detto ieri pomeriggio, durante la sua visita alla Diocesi di Savona-Noli, il responsabile per le comunicazioni sociali della Cei, don Domenico Pompili.

Citando un passo di Antonio Gramsci, tratto dalle “Lettere dal carcere”, Pompili ha detto: “Il mondo cattolico è quello che si adatta di più ai cambiamenti. Non possiamo pensare ad una informazione fatta soltanto di carta stampata, come sostengono i conservatori, e neppure fatta soltanto di web, come affermano i progressisti. Il segreto sta nel mix tra le due cose”.

Pompili ha anche sottolineato il ruolo dei media locali: “Sono sempre più autorevoli e seguiti dalla gente a discapito dei mezzi di informazione nazionali che, secondo un rapporto del Censis, stanno perdendo terreno”. Il vescovo, monsignor Vittorio Lupi, e il responsabile dell’Ufficio Stampa Diocesano e direttore de ‘Il Letimbro’, don Angelo Magnano, hanno presentato all’esponente della Cei le novità in arrivo sia per il giornale che per il sito web della Chiesa savonese. “Stiamo lavorando” hanno detto, “ad una ristrutturazione complessiva del nostro sito internet e presto anche lo storico mensile ‘Il Letimbro’, attualmente stampato a Cuneo, avrà una nuova veste tipografica più al passo con i tempi e sarà prodotto in proprio”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.