Scacchi: Massimiliano Gioseffi è campione provinciale - IVG.it
Sport

Scacchi: Massimiliano Gioseffi è campione provinciale

scacchi

[thumb:10379:l]Savona. Nella sede della Società Scacchistica Savonese, presso la SMS Fratellanza Leginese, non esente da alcune difficoltà organizzative peraltro brillantemente superate da uno staff ormai collaudatissimo, nella serata di domenica 25 gennaio si è concluso il campionato della Provincia di Savona, torneo open integrale articolato in cinque turni di gioco a sistema italo/svizzero.

Ventitré i partecipanti, alcuni provenienti da altre province: Torino, Milano, Genova ed Imperia. Hanno dato vita a una competizione che ha avuto forse il suo momento di maggiore suspense nel quarto turno disputato domenica mattina, quando uno scatenato Fabrizio Ivaldo ha avuto alla sua mercé il CM Massimiliano Gioseffi, favorito della vigilia. La partita fra la 1N Ivaldo e il CM Gioseffi, una difesa francese, variante del cambio [C01] ha offerto momenti emozionanti e un finale a sorpresa. La combinazione vincente mancata da Fabrizio ha lasciato l’amaro in bocca a parecchi buongustai. A tale proposito sembra onesto osservare quanto sia più agevole vedere le cose dalla finestra che dal centro della mischia.

Con questo non si intende minimamente sminuire il merito di Massimiliano: sempre calmo, avveduto e tecnicamente preparato. Un processo di maturazione lento e costante che lo ha portato a essere uno degli elementi di spicco del Circolo savonese. Primo classificato dunque con punti 4,5 su 5 il CM Massimiliano Gioseffi, laureatosi così campione Provinciale di Savona 2009. Vicecampione il CM Claudio Pedemonte del Circolo Merlino di Sestri Ponente con 4 punti: un ottimo torneo il suo. A 3,5 punti, terzi a pari merito, il CM Paolo Tedeschi (partita perduta all’ultimo turno con il vincitore del torneo), la 1N Tihiomir Nikolajevich e la 1N Fabio Badano. Lo spareggio tecnico (Buholz) ha stabilito 3° classificato: Tedeschi, 4° Nikolajevich, 5° Badano.

Menzione onorevole per la 1N Fabrizio Ivaldo vero e proprio deus ex machina dell’alta classifica: anche Badano non ha da dolersi di aver giocato con lui all’ultimo turno. Molto bella e particolarmente ricca la premiazione grazie allo splendido trofeo dono di Mariano Cerro della Confartigianato, alle coppe messe in palio dalla S.S.S. e alle numerose confezioni di vini e caffè donate dalla Ipercoop Il Gabbiano. Il trofeo è stato consegnato al vincitore mentre i doni Ipercoop sono stati distribuiti non solo ai primi classificati ma anche a tutti gli intervenuti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.