Rally Sprint di Andora: nomi di spicco nel campo partenti - IVG.it
Sport

Rally Sprint di Andora: nomi di spicco nel campo partenti

Rally Andora 2008

[thumb:5403:l]Andora. E’ ormai imminente il via della 7° edizione del Rally Sprint di Andora, “Memorial Roberto Melotto”, con il quale, tra poche ore, si alzerà il sipario su una nuova stagione rallistica nella riviera Ligure. Come ormai tradizione è la manifestazione organizzata dalla Rst Sport ad aprire le danze. Un evento che anche quest’anno non sfugge alla regola presentandosi come appuntamento particolarmente ricco di interesse e dai contenuti tecnici e spettacolari di alto livello.

Fra le novità più attese la presenza di Andrea Navarra, il quale, dopo alcune stagioni nel Team Fiat Abarth, parteciperà al prossimo campionato Italiano con i colori Subaru. Navarra sarà al via della gara ligure in veste di apripista. La prima novità di natura regolamentare riguarda le vetture storiche non più relegate in fondo all’elenco partenti ma al via in prima fila. Per quanto riguarda invece la classe moderna, l’elenco iscritti propone una sfida sicuramente accesa con ben 8 vetture nella classe R3: una categoria che nella stagione che sta per iniziare cerca la definitiva consacrazione.

I motivi per un fine settimana ad alto tasso adrenalinico ci sono tutti, ad iniziare da Vittorio Cha che, proprio lo scorso anno ad Andora, portò al debutto la nuova vettura Renault chiudendo 5° assoluto. Il driver della Dagda Sport ci riprova e sarà al via con il numero 1 sulle portiere insieme a Lorena Boero. Ma gli avversari non mancheranno, ad iniziare dal trofeista Matteo Giordano, anch’egli su una R3 Renault insieme all’imperiese Monica Cicognini. Tutta da seguire la gara di Danilo Ameglio e Massimo Marinotto, i quali per questa occasione hanno scelto la Clio R3 lasciando in garage la pluridecorata Peugeot 106.

Ci si aspetta tuttavia molto come al solito anche dalle Clio Williams nella classe Gruppo A “scaduta” che conta una ventina di vetture iscritte, soprattutto con Fabrizio Andolfi e Patrizia Romano, ben decisi a bissare la vittoria ottenuta lo scorso anno rilanciando la sfida con Alberto Orengo e Laurent Spagnoli. L’ equipaggio Meteco Corse sarà al via su una Williams in una classe dove si segnala inoltre la presenza di Mauro Moreno e Andrea Demonte (Clio Williams) e Albino Condrò insieme a Ilaria Riolfo sulla Peugeot 205.

Anche nel Produzione di Serie non si scherza. Basta dare un’occhiata all’elenco per scoprire che sarà sicuramente sfida aperta fra i vari Andrea Mezzogori, Luca Tosini, Gilberto Calleri, Roberto Barchi e Francesco Leporace, tutti al via in N3. Nell’elenco partenti anche una vettura della Classe Diesel con i veloci Alessio Pisi e Luca Costantini, come lo scorso anno con la Fiat Punto. Da seguire la prestazione di Andolfi junior, iscritto con una Renault Clio Williams nella classe N3 “scaduta” insieme all’esperta Patrizia Boero. Non manca neppure il tocco rosa con Federica Lio e Paola Irene Ferraris, in gara su una Fiat 600 nella classe A0.

Si inizia domani, sabato 31 gennaio, con le verifiche tecniche e sportive dalle 15 alle 19. Motori accesi per il via domenica 1 febbraio alle ore 8,31 con le vetture che scenderanno dalla pedana di via Dei Mille, sulla quale faranno ritorno per l’arrivo e la premiazione alle ore 15. Sei le prove speciali in programma. Si inizia con il parziale “Madonna della Guardia”, lungo 4 chilometri con una prima parte caratterizzata da alcuni allunghi in leggera salita e una seconda parte in discesa guidata. Si passa poi alla classica “Paravenna”, tre chilometri quasi interamente in salita guidata e tecnica per chiudere con la discesa veloce di “Testico” lunga 4 chilometri. Le prove verranno ripetute due volte e saranno inframmezzate da un Riordino e da un parco assistenza ad Andora.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.