Pietra, 30 kg di pesce sequestrato in un ristorante cinese - IVG.it
Cronaca

Pietra, 30 kg di pesce sequestrato in un ristorante cinese

sequestro pesce ristorante cinese

[thumb:10110:l]Pietra Ligure. 30 kg di prodotti ittici di varia natura (gamberi, mazzancolli, sogliole, calamari), conservati in maniera non idonea sono stati scoperti al ristorante cinese “L’Oriente”, sul lungomare di Pietra Ligure, al termine di un controllo ispettivo a cui hanno preso parte la capitaneria di porto, i carabinieri e la polizia municipale. Richiesto anche l’intervento dell’Ufficio Igiene Pubblica della Asl2, che ha constatato le pessime condizioni igienico-sanitari della cucina.

Su disposizione del magistrato della Procura della Repubblica di Savona, Maria Chiara Paolucci, i prodotti sono stati prima sottoposti a sequestro e poi distrutti. Alla Direzione provinciale della Asl 2 è arrivata la richiesta di chiusura dell’esercizio al fine di ripristinare condizioni igienico-sanitarie a norma di legge.

Sono in corso ulteriori accertamenti sull’origine dei prodotti, mentre i carabinieri stanno verificando alcune pratiche amministrative del ristorante e riguardo alle persone rinvenute all’interno del locale.

Quello odierno è solo uno dei tanti controlli effettuati dagli uomini delle guardie costiere locali nell’ambito dell’operazione “Pesce Ok”.

[image:10110:c]

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.