Destinazione Stati Uniti: le nuove regole per chi parte - IVG.it

Destinazione Stati Uniti: le nuove regole per chi parte

Savona - questura

[thumb:4397:l]Savona. Cambiano le regole per chi vuole recarsi negli Stati Uniti. A comunicarlo è l’ufficio passaporti della Questura, che annuncia: “Dal 12 gennaio è obbligatorio ottenere un’autorizzazione on line denominata ESTA (Elettronic system for travel authorization), un permesso, previsto per tutti i cittadini italiani e per tutti i cittadini degli stati aderenti al programma ‘viaggio senza visto’ che deve essere richiesto almeno 72 ore prima della partenza”.

La durata del documento, che potrà essere utilizzato anche per più viaggi, sarà di due anni. Per ottenere l’autorizzazione di dovrà compilare un modulo disponibile, reperibile su Internet e disponibile anche in italiano. Generalmente la risposta dovrebbe arrivare nel giro di pochi secondi e potrà essere sia positiva che negativa. In quest’ultimo caso il viaggiatore dovrà recarsi presso un ufficio diplomatico statunitense per ottenere il visto. “Il sistema ESTA – specificano inoltre dalla Questura – non garantisce l’ingresso negli Stati Uniti, ma autorizza soltanto il passeggero a salire a bordo del mezzo di trasporto diretto in America”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.