Cronaca

Aconcagua, attesa per il rientro dei due alpinisti cairesi

Cairo - dispersi ande

[thumb:10171:l]Cairo M. Il rientro a casa Mirko Affasio e Matteo Refrigerato, i due alpinisti italiani sopravvissuti alla tragedia dell’Aconcagua, sulla vetta delle Ande, è atteso per lunedì 26 gennaio. I due scalatori cairesi sono ancora ricoverati presso l’ospedale di Mendoza. A confermare la data del ritorno in Italia è lo stesso Simone Refrigerato, che si è messo in contatto proprio in questi giorni col fratello: “Almeno per ora non se la sente di raccontare quello che è effettivamente successo. Ma la cosa più importante è comunque quella di riabbracciarli. Ci vorrà ancora almeno una settimana, ci hanno detto. Sono ben seguiti e reagiscono bene alle cure”.

Anche sul forum del sito fuoristrda.it aperto dal marito di Antonella Targa (la compagna di comitiva che non ha partecipato all’ultrima scalata), si parla di un rientro dei due amici cairesi previsto per il 26 gennaio. Aspettano il ritorno dei due alpinisti anche i lavoratori dell’azienda Re.Ca. a Dego dove lavora Refrigerato e quelli della Bombardier di Vado Ligure dove Affasio è capo reparto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.