Cronaca

Savona, Nicolick consegna alla Digos le lettere minatorie ricevute

Savona. L’ex consigliere provinciale Roberto Nicolick si è presentato questa mattina negli uffici della Digos, presso la Questura di Savona, per consegnare agli inquirenti le due lettere minatorie anonime, ricevute negli scorsi giorni, una delle quali a firma delle “Brigate rosse”.

Secondo quanto dichiarato in precedenza dall’esponente del Pdl a IVG.it, la molla che avrebbe spinto gli ignoti ad inviare le due missive sarebbe stata la pubblicazione del suo libro “Trentanove bilgietti di sola andata”.

“Da circa due anni e mezzo – ha detto Nicolick – ricevo lettere, messaggi telefonici e telefonate, rigorosamente anonimi, di minaccia a me ed ai miei cari. Tutto questo non mi spaventa e non mi fa deflettere dal mio impegno”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.