Politica

L’on. Casini ad Albenga: “Preservare l’identità cristiana, politica più decisionista”

Pier Ferdinando Casini

[thumb:9942:l]Albenga. “L’identità cristiana nel nostro Paese e in particolare in un centro come Albenga va difesa e preservata. La famiglia naturale rappresenta uno dei pilastri di questa identità, in particolare oggi che viviamo in un periodo difficile sia dal punto di vista economico e sociale sia sotto il profilo dei valori”. E’ quanto ha dichiarato l’onorevole Pierferdinando Casini in un’intervista esclusiva alla WebTv di IVG.it.

“In campagna elettorale – ha detto anche l’ex presidente della Camera – si è parlato tanto di quoziente familiare e oggi che viviamo in un momento di crisi è un tema che viene escluso dall’agenda politica. Al governo, come opposizione, chiediamo una svolta proprio nella politica economica per le famiglie italiane, a cominciare da incentivi ed interventi di defiscalizzazione. Sono troppe le famiglie, anche del ceto medio, che rischiano di sconfinare in una fascia di povertà. E’ necessaria una politica più decisionista. A prescindere da una pur necessaria flessibilità, è urgente intervenire sul fronte degli ammortizzatori sociali”.

Dopo aver inaugurato la nuova sede albenganese dell’Udc, l’onorevole Casini ha partecipato come relatore principale al convegno organizzato dal Centro Aiuto Vita ingauno sul tema della famiglia e della dottrina sociale della Chiesa. Hanno parlato inoltre Pietro Boffi, ricercatore del Centro internazionale studio famiglia e responsabile della pastorale per l’infanzia e le politiche familiari, e Maria Rosa Martin, direttrice del consultorio familiare diocesano. All’auditorium San Carlo, oltre ai vertici locali del partito centrista guidati dal commissario regionale Rosario Monteleone, il vescovo diocesano monsignor Mario Oliveri ed il sindaco di casa Antonello Tabbò.

Soddisfatto dell’incontro, inserito nel ciclo di convegni del laboratorio di analisi socio-politica promosso dal Cav di Albenga, Eraldo Ciangherotti (presidente di Federvita Liguria), che ha ricordato la creazione di un Osservatorio Permanente della Famiglia per verificare i disagi sostenuti dai genitori impegnati nella crescita dei figli e l’inoltro di un questionario a diecimila famiglie della provincia di Savona.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.