Cronaca

Savona, dieci ore di blackout a San Bernardo in Valle

illuminazione

[thumb:1366:l]Savona. Blackout elettrico dalle 18 di sera sino alle 4 di mattino nella frazione di San Bernardo in Valle, sulla strada per il Santuario. La mancanza di illuminazione ha anche provocato quattro piccoli incidenti. I residenti della zona, oltre ad equipaggiarsi di candele e torce elettriche, hanno dovuto fronteggiare il blocco delle caldaie e lo sbrinamento dei frigoriferi. Mentre gli anziani dotati di un dispositivo salvavita a pulsante collegato al telefono si sono trovati scoperti dalla protezione per 10 ore: in caso di necessità non avrebbero potuto chiedere aiuto a nessuno, con notevole rischio per la propria incolumità.

Secondo quanto riferito, non sarebbe la prima volta che la zona rimane al buio: “Già da parecchio tempo, durante la notte, il flusso di corrente elettrica cessa più volte e la cosa è facilmente individuabile, dato che ormai è impossibile programmare una radiosveglia – commentano alcuni residenti – Non bisogna avere fatto un corso da elettrotecnici per sapere che tutti questi sbalzi di tensione non giovano alle apparecchiature di casa”.

“Dal momento che all’Enel non pare interessare la corretta fornitura di corrente, potremo disinteressarci del pagamento della bolletta, dato che il costo dell’energia non è assolutamente proporzionato allo scadente livello del servizio. Per questa valuteremo la possibilità di chiedere i danni del blackout o di autoridurci la bolletta” protestano i cittadini.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.