IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Promozione: capitombolo del Finale, Martin Serralta rilancia la Veloce

Albissola Marina. Nel giro di 7 giorni il Finale è passato dall’entusiasmo per il successo sulla Veloce, la favorita numero uno per la vittoria del torneo, allo scoramento per un ko pesantissimo, dal primato solitario al terzo posto in classifica. I giallorossi si sono presentati ad Ospedaletti forti di 3 vittorie nelle ultime 3 gare, consci però di doversela vedere con una compagine che era reduce da 5 successi consecutivi. E sono stati proprio gli arancioni a proseguire il proprio filotto, inanellando il 6° trionfo di fila. L’Ospedaletti ha compiuto una cavalcata eccezionale grazie alla quale ha finalmente raggiunto l’obiettivo del 1° posto solitario. Sul terreno del Comunale di San Remo non c’è stata storia. Dopo 33′ il Finale era già sotto di 4 reti: una tripletta di Murabito e un goal di Stalteri. I ragazzi allenati da Pietro Buttu sono rientrati negli spogliatoi storditi da un primo tempo nel quale sono rimasti impotenti di fronte ad una squadra scatenata. Nella ripresa, alla mezz’ora, Ricotta ha alleggerito il passivo con il goal del 4 a 1.

Oltre all’Ospedaletti, la giornata ha visto come protagonista la Veloce. Al Faraggiana di Albissola Marina, di fronte ad un folto pubblico, i granata hanno offerto una grande prova di forza battendo il Varazze. I neroazzurri sono passati in vantaggio per primi, all’8°: corner dalla destra di F. Piovesan e colpo di testa vincente di Anselmo. Ci ha pensato l’argentino Martin Serralta a raddrizzare la situazione con una tripletta. Al 17°, splendidamente servito da Baudi, ha trafitto P. Piovesan. Al 3° del secondo tempo, dopo essersi conquistato un rigore per fallo di Fazio, lo ha trasformato mettendo la palla alla sinistra del portiere locale. Al 17° ha chiuso i conti: servito da un altro lancio di Baudi, con un pregevole pallonetto ha scavalcato P. Piovesan in uscita per l’1 a 3 finale. Un punteggio forse troppo severo per un Varazze che si è dimostrato volenteroso ed ha costruito numerose azioni, ma la Veloce ha fatto valere la propria forza proprio con il cinismo di saper sfruttare le occasioni avute.
Le formazioni scese in campo. Varazze: P. Piovesan, Tosques, Perata, Cantale (s.t. 40° Lo Piccolo), Fazio (s.t. 27° Freccieri), Ivaldi, Di Vairo (s.t. 36° Tiola), Costanzo, Vittori, Anselmo, F. Piovesan. A disposizione: Cirronis, Cilione, Caviglia, Damonte. All.: Parodi.
Veloce: Moraglio, Pandolfino, Semperboni, Moiso, Dessì, Ghiso, Vanoli, Bottinelli, Martin Serralta (s.t. 40° Basso), Baudi (s.t. 36° Grippo), Delucis. A disposizione: Farris, Marduel, Ceppi, O. Pansera, Ferrotti. All.: S. Pansera.

Grazie al secondo 2 a 0 consecutivo a proprio favore, la Carcarese riprende contatto con le posizioni di vertice. I biancorossi di mister Gianfranco Pusceddu si sono imposti con autorevolezza in casa della Sampierdarenese, ottenendo la 6° vittoria. Ha deciso una doppietta di Giacchino nella prima frazione di gioco. Anche l’altra squadra valbormidese si fa sotto, avvicinandosi alle posizioni che contano. La Cairese infatti, anch’essa alla 2° vittoria di fila come i “cugini” carcaresi, ha regolato di misura la Golfodianese. Il goal vittoria porta la firma di Giribone al 32°.

La 10° giornata è stata caratterizzata dai pareggi a reti inviolate. All’Annibale Riva di Albenga i locali non sono riusciti a scardinare la difesa della Pegliese, squadra ancora a secco di vittorie. Nella ripresa un espulso per parte: Cutuli tra gli ingauni e Campanini tra gli ospiti. Un’altra genovese, dopo 10 turni, non ha mai vinto: si tratta del San Cipriano, uscito indenne dalla sfida con la Virtusestri. Pareggio senza segnature anche tra Laigueglia e Cerialecisano. Tra le squadre allenate da Saltarelli e Schillaci ha prevalso la paura di perdere: un pareggio consente ad entrambe di muovere il punteggio ed appare positivo alla luce del fatto che dalla 7° classificata in giù nessuna squadra ha fatto bottino pieno.

Pareggio son 1 goal per parte tra Serra Riccò e Voltrese: a segno Ronco dagli undici metri per i locali e Patrone per gli ospiti. Il Serra Riccò è, insieme al San Cipriano, la squadra che ha totalizzato più segni “X”: ben 5. L’Ospedaletti invece non ha mai pareggiato, mentre la Virtusestri ha ottenuto oggi il suo primo pari.

I risultati della 10° giornata, nella quale sono state realizzate solamente 14 reti:
Albenga – Pegliese 0 – 0
Cairese – Golfodianese 1 – 0
Laigueglia – Cerialecisano 0 – 0
Ospedaletti Sanremo – Finale 4 – 1
Sampierdarenese – Carcarese 0 – 2
Serra Riccò – Voltrese 1 – 1
Varazze Don Bosco – Veloce 1 – 3
Virtusestri – San Cipriano 0 – 0

La classifica vede l’Albenga appaiato al San Cipriano al penultimo posto:
1° Ospedaletti Sanremo 24
2° Veloce 23
3° Finale 22
4° Carcarese 20
5° Cairese 18
6° Varazze Don Bosco 17
7° Virtusestri 16
8° Serra Riccò 14
9° Sampierdarenese 12
9° Laigueglia 12
11° Golfodianese 11
12° Cerialecisano 10
13° Voltrese Vultur 7
14° Albenga 5
14° San Cipriano 5
16° Pegliese 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.