Indagine su falsi "Gratta e Vinci": sequestro a Loano - IVG.it
Cronaca

Indagine su falsi “Gratta e Vinci”: sequestro a Loano

Gratta e vinci

[thumb:1011:l]Loano. Anche Loano è stata coinvolta dalla maxi inchiesta della Guardia di Finanza di Ceva sui falsi “Gratta e Vinci” che ha portato al sequestro di 1300 tagliandi privi del logo dei Monopoli di Stato e alla denuncia di sei persone per truffa ai danni dello Stato e per aver concorso a vario titolo “nell’esercizio abusivo di gioco riservato allo Stato”.

Le indagini, coordinate dalla locale procura, sono partite da un controllo in un bar della zona per poi estendersi ai centri di distribuzione localizzati in Liguria ed Emilia Romagna, tra cui anche uno situato nella cittadina della riviera savonese.

I “Gratta e Vinci” si presentavano con accattivanti nomignoli, in realtà l’acquirente non poteva vincere alcun premio in denaro. L’indagine ha messo in moto una serie di controlli delle fiamme gialle in varie regioni italiane.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.