Economia

Ferrovie, Vesco: “L’alta velocità penalizzerà i pendolari”

Regione. L’alta velocità ferroviaria penalizzerà i treni dei pendolari. Lo afferma l’assessore regionale ligure ai trasporti Enrico Vesco, che a margine del consiglio regionale ha evidenziato i suoi timori in vista del nuovo orario che a partire dal 14 dicembre porterà le prime novità.

“I nuovi collegamenti veloci tra Milano e Bologna – ha spiegato Vesco – costringeranno i treni dei pendolari, come l’Intercity Genova-Milano, ad allungare di almeno 10 minuti i tempi di percorrenza, per consentire le precedenze nel nodo milanese. Un problema analogo riguarda i pendolari lombardi e quelli che gravitano intorno a Bologna”.

Un secondo disagio sarà provocato, ha detto l’assessore Vesco, dal treno veloce Genova-Roma: “è il benvenuto – dice Vesco – perché impiegherà solo 4 ore a coprire il percorso, ma questo andrà a scapito di almeno due treni regionali che viaggiano in quella direzione tra le 6 e le 7 del mattino e che rischiano una soppressione e un posticipo”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.