Regione, variazione al bilancio: 4,5 mln di euro per il sociale e 2 mln per le Pmi

Regione. Con 22 voti a favore e 7 contrari il consiglio regionale ha approvato una variazione al bilancio 2008 che prevede, in particolare, uno stanziamento di 4,5 milioni di euro ad integrazione del fondo sociale e 2 milioni destinati al fondo di garanzia per le piccole e medie imprese.

Con i 4,5 milioni per il fondo sociale, la Regione, in pratica, compensa i tagli operati dal governo con la finanziaria nazionale. “Fortemente penalizzati sono stati i Comuni – spiega l’assessore Gian Battista Pittaluga – che hanno fatto stanziamenti a bilancio contando sulla legge finanziaria nazionale del 2008 e si sono invece trovati di fronte ai tagli della legge 133. Quello quindi che non arriva dal Governo, lo compensa la Regione per interventi quali l’assistenza agli anziani, ai disabili, i servizi a domicilio”

Importante lo stanziamento di 2 milioni di euro che andrà ad incrementare il fondo di garanzia per le Pmi gestito dalla Filse. “Sommato ad altri interventi da parte del sistema camerale, spiega Pittaluga, si arriverà ad una integrazione di 5 milioni di euro che, grazie ad un sistema moltiplicatore, rappresenterà un totale di 60 milioni di euro di credito in più per le imprese”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.