Economia

Confesercenti: “dopo Altare anche Urbe a difesa del piccolo commercio”

Provincia. La Confesercenti provinciale savonese esprime un sentito plauso a tutti i consiglieri comunali di Urbe, sia di maggioranza che di opposizione, che hanno unanimemente deliberato in merito a “valutazioni analisi ripercussioni sul territorio comunale dell’attività di accertamento tributario/fiscale da parte dell’Agenzia delle Entrate”.

“L’importante delibera, come già quella del Comune di Altare, inviata ai competenti uffici, Ministeri ed Enti, va infatti pienamente incontro a quanto noi sosteniamo da anni: gli studi di settore sono un’ulteriore vessazione nei confronti delle piccole imprese, ed a maggior ragione nei confronti di tutte quelle piccole attività commerciali, artigianali e dei servizi che sempre più sono colpite dalla crisi dei consumi che attanaglia il nostro Paese”, afferma il segretario provinciale della Confesercenti Franco Zino.

“Chiediamo inoltre con forza alla Regione Liguria di intervenire per garantire la sopravvivenza delle attività commerciali nelle zone più disagiate (sull’esempio di quanto ha già fatto la Toscana) – conclude Zino -. E invitiamo tutti i piccoli Comuni del nostro entroterra ad attivarsi sull’esempio di quanto fatto dai Comuni di Altare e di Urbe”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.