Cronaca

Calice, cacciatore spara e si ferisce alle gambe

Ponente. Brutta disavventura ieri mattina per un cacciatore finalese, A.B. di 56 anni, che solo per un caso non ha avuto ben più gravi conseguenze. L’uomo, che ieri mattina si trovava da solo sulle alture di Calice per una battuta di caccia alla selvaggina, è stato ferito dai pallini partiti dal suo stesso fucile che, per un curioso effetto boomerang, dopo aver colpito una roccia si sono conficcati nelle sue gambe.

Nonostante le ferite, A.B. è riuscito a risalire in auto per raggiungere la sua abitazione e, in un secondo momento, il pronto soccorso del Santa Corona. Qui è stato visitato e trasferito nel reparto di chirurgia plastica. La prognosi è di quindici giorni. L’episodio è al vaglio dei carabinieri che stanno verificando la dinamica dell’episodio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.