Cronaca

Aggressione letale sull’A10: Paolo Iuliano ottiene i domiciliari

Savona. Si è chiusa con il versamento di una somma a titolo di acconto sul risarcimento, pari a 25 mila euro, e con la richiesta di arresti domiciliari accolta dal giudice l’udienza in corte d’assise al processo per omicidio preterintenzionale relativo alla morte di un imprenditore di Campi Bisenzio (Firenze), Franco Giuliani, di 61 anni, che fu aggredito il 25 novembre 2007 a pugni e calci dall’automobilista, Paolo Iuliano, 32 anni, ambulante di Sanremo, sull’autostrada A10 Savona-Genova, per un sorpasso azzardato. L’uomo proseguì il viaggio, ma fu colto da infarto pochi chilometri dopo e morì dopo circa un mese nell’ospedale San Martino di Genova.

Si preannuncia, ora, uno scontro di perizie per stabilire se la morte dell’imprenditore fu conseguenza dei pugni, dell’agitazione dovuta al litigio o di altro ancora. Nel corso dell’udienza sono state disposte tutte le deposizioni testimoniali rese nel corso dell’indagine e, il 6 novembre, prenderà il via l’audizione dei periti per stabilire il nesso di causalità tra le botte e il successivo infarto.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.