Savona, ripresi gli scavi archeologici al Priamar

priamar Savona

[thumb:4386:l]Savona. Sono ripresi, dopo la campagna di indagine preventiva dello scorso anno, gli scavi archeologici al Priamar, nell’area dell’antica Cattedrale, dove l’Istituto di Studi Liguri aveva avviato le ricerche già nel 1956 sotto la direzione del prof. Nino Lamboglia.

Gli scavi, a cura dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri e dell’Università degli Studi di Genova (Cattedra di Archeologia Medievale) su autorizzazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con il supporto del Civico Museo Archeologico di Savona, si concentreranno sia nell’area centrale che nella fiancata destra della Cattedrale per la messa in luce delle fasi relative all’edificio tardo medievale e altomedievale; proseguirà, inoltre, il lavoro di documentazione delle emergenze architettoniche con lo studio approfondito delle criticità sia dell’edificio religioso che della più tarda costruzione militare eretta sui suoi resti.

Alla ricerca saranno correlate una serie di iniziative e visite guidate, nel periodo autunnale, per la conoscenza delle testimonianze artistiche provenienti dall’antica Cattedrale e ora collocate nell’attuale duomo e negli oratori della città. Sono in programma visite guidate al cantiere di scavo ed un periodico aggiornamento sui risultati dei più significativi ritrovamenti.

Gli scavi si configurano quindi quale cantiere didattico soprattutto per gli studenti dell’ateneo genovese che parteciperanno anche al lavoro di post-scavo (lavaggio, classificazione, inventariazione, interventi conservativi, schedatura informatizzata dei reperti, documentazione grafica e fotografica), richiesto dalla normativa vigente e dall’organo statale di tutela da attuare contestualmente all’indagine sul campo.

Più informazioni
leggi anche
Savona, gli scavi archeologici al Priamar rivelano nuove importanti scoperte
Impariamo dal passato
Savona, il Priamar non finisce di stupire: scoperti un capitello e la base di una colonna dell’antica cattedrale

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.