IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provinciali 2009, Lunardon (PD): “prima il programma, poi il candidato”

Più informazioni su

[thumb:6122:l]Savona. Non è stato un incontro molto positivo quello di questa mattina tra il segretario provinciale del PD Giovanni Lunardon e il Presidente della Provincia di Savona Marco Bertolotto.
All’ordine del giorno la possibile ricandidatura dell’attuale presidente dell’ente provinciale anche per le elezioni del prossimo anno. Non è certo piaciuto al segretario del PD l’ultimatum lanciato da Bertolotto con la richiesta di una scelta precisa del partito entro la fine del mese di maggio, con la clausola di un ritiro della sua candidatura.
E sembra proprio quest’ultima l’opzione più probabile, che potrebbe far optare il partito democratico per la scelta di un outsider, non iscritto al PD o ai partiti. Inoltre Lunardon ha espresso la volontà di procedere nella scelta del candidato per la Provincia tramite le elezioni primarie, una procedura non gradita a Bertolotto che ha chiesto, senza giri di parole, una piena investitura da parte del PD e del centro sinistra.
“Lo statuto del PD e le regole interne del partito prevedono che sia l’assemblea provinciale a scegliere il candidato e che nel caso di più candidati siano le primarie”, ha dichiarato ad IVG.it il segretario provinciale del PD Giovanni Lunardon, che ha aggiunto: “Prima dei nomi da candidare l’assemblea dovrà tracciare la linea e il programma politico, e quindi stabilire quale sarà il percorso che porterà a scegliere il nostro candidato presidente per la Provincia. Questi sono i punti che ho fatto presente a Bertolotto, nei confronti del quale non esiste nessuna pregiudiziale, come dimostra il pieno sostegno e appoggio del partito verso la sua azione di presidente”.

2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lucky

    aspettiamo con fiducia che il sig. gianetto si ricordi di cambiare cd….sono giorni che trasmette sempre le stesse cose….!

  2. Scritto da elenindi

    BRAVO GIOVANNI ,ci sono le regole che ci siamo dati quando abbiamo fondato il partito democratico ,c’è uno statuto …Marco Bertolotto non può dettare condizioni ,che travalichino le decisioni che devono essere ancora discusse nelle sedi del ns. giovane partito . E’ opportuno sentire cosa ne pensano i circoli territoriali ,soprattutto dopo la vicenda delle candidature delle politiche ,che non si sono potute scegliere con vere primarie . Non sarà facile vincere le provinciali ,però per provarci dobbiamo avere un programma ,delle alleanze ,un candidato presidente e dei candidati nei collegi realmente condivisi . Altrimenti questa volta la campagna elettorale se la fanno i vari Bertolotto ….

  3. Scritto da antonio gianetto

    Chi ha vinto, non aveva detto, in campagna elettorale, che avrebbe abolito le province?