IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Circoscrizioni Savonesi: manovre politiche?

Più informazioni su

I nostri media, in questi giorni, stanno dando un ampio spazio al problema sollevato da qualche ben-pensante, sulla eliminazione delle Circoscrizioni Savonesi.
Circoscrizioni utili o Circoscrizioni inutili?
Per me, convinto sostenitore della vera partecipazione, ritengo le stesse svuotate dal “REGOLAMENTO” attualmente in vigore che ne annulla il significato per il quale esse erano state istituite!
I politici di Palazzo Sisto le hanno regolamentate (nei tempi Amministrazione Ruggeri) a loro uso e consumo al fine di rendere la partecipazione – pubblica praticamente nulla.
Però, oltre alle giuste denuncie di inutilità, alle Circoscrizione viene lanciata l’ accusa di essere troppo onerose per i bilanci Comunali.
Qualche provetto aspirante politico ha anche azzardato in milioni di euro il risparmio che si potrebbe ottenere con la loro eliminazione.
Bugia più grande non fu mai detta!!!!!!!
Quei benedetti gettoni di presenza che vengono denunciati fanno, oggi come oggi sistema Euro, concorrenza con le cifre del più misero dei bilanci di anteguerra.
Quel Signore non sa e probabilmente anche se lo sapesse direbbe non essere vero.
Potenza della intelligenza politica egli sogna quei quattrini risparmiati già investiti in attività di carattere sociale rivolte a cittadini che hanno raggiunto le nostra Città dopo aver affrontato traversate marine e/o aeree con gravi rischi e sofferenze per essi stessi ma, con grandi guadagni per i bucanieri della costa.
Detto quanto sopra, io interpreto il tutto essere una pura e semplice manovra politica.
Qualche benpensante ha preso al balzo le direttive della Finanziaria 2008, e quindi la eliminazione delle Circoscrizioni Savonesi, per cercare di presentarsi al tavolo di discussione per la nomina della Presidenza della II Circoscrizione, resasi tristemente vacante, avendo in mano una carta che lo distingua dalle altre forze politiche di CENTRO-SINISTRA…… tutte aspiranti a quella poltroncina.
Forse sbaglio…. ma forse no!
Resto in attesa dell’ evolversi degli eventi convinto che, come invece da qualcuno auspicato, le nostre Circoscrizioni non saranno annullate dal 31.12.2007.
Del resto i Consiglieri Circoscrizionali sono la espressione di un mandato elettorale che in democrazia con si può cancellare con un voto di Finanziaria Pasticciata come quella oggi imposta agli Italiani.

Vito Cafueri,
Consigliere della Quarta Circoscrizione di Savona
per la Casa delle Libertà

2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Forse non si e’ ben capito un problema fondamentale:

    chi sta pagando le spese ed i debiti dell’Italia

    (e non voglio far differenza alcuna sulle tante persone che in modi diversi “buttano” i nostri denari e quelli dei nipoti dei nostri nipoti (qualcuno alla fine dovra’ pagare il conto di queste “mani bucate”)

    e’ stufo di altre spese,
    e’ stufo delle spese inutili che vengono fatte
    e’ stufo dei tentativi messi in atto dalle amministrazioni per disporre sempre di altro denaro
    e’ stufo …..

    In questa momento l’eliminazione di “qualsiasi” struttura amministrativa e’ ben vista.

    Abbiamo gia’ troppe “autorita’” spesso, troppo spesso a mezzo servizio, troppe persone che dedicano alcune ore della propria vita a fare qualcosa che probabilmente e’ totalmente inutile.

    Ma non voglio dirlo io che e’ una attivita’ inutile lo deve dire il tempo che viene dedicato alla funzione: serve una presenza continuativa per otto ore al giorno? …. la funzione e’ “forse” utile;
    serve una presenza di qualche ora un paio di volte la settimana? ….. la funzione e’ un semplice spreco, una cosa assolutamente inutile, se vi e’ qualche attivita’ di un qualche significato la si passa ad altri al fine di “generare un posto di lavoro vero”.

    Ma la legge le prevede…. le leggi non sono immutabili errare e’ umano ed in un periodo in cui il pensiero imperante e’: “mandiamoli tutti, ma proprio tutti, a casa” un po’ di buon senso non starebbe male e cominciare ad eliminare qualcosa e’ buon segno, puo’ salvare un sistema che tra alti e bassi ci ha assicurato sessanta anni di pace.

    Altrimenti, ….. ma ve ne aggorgete cari politici che ci sentiamo tutti sempre piu’ europei? e della circoscrizione non ……..

    Se dobbiamo discutere con qualcuno abbiamo altri rappresentanti che sono generalmente disponibili via internet, e dispongono di un qualche potere per prendersi in carico un “vero” problema.

    Se poi ci serve una sorta di assistente sociale ….. e’ una cosa diversa.

    Confesso la mia ignoranza verso al struttura savonese (dalla quale non sono riuscito ad avere risposte “banali”), la mia esperienza e ancora legata alle circoscrizioni Milanesi … soldi buttati.

  2. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    Segnali che le Circoscrizioni erano, come si dice, nel mirino ce ne sono stati e molto , basti dire che per i lavori all’Ex Metalmetron era stato creato il LABORATORIO DI QUARTIERE , dove i cittadini potevano rivolgersi per intervenire e discutere ! In momenti di crisi , vera o presunta , i tagli si fanno sempre dal basso sempre e dovunque. Tagliare non solo economicamente perchè c’è la crisi economica , vera o presunta , ma certamente tagliare politicamente perchè c’è crisi politica e questa solo vera e non presunta. Si stanno ridsegnando quasi tutti i partiti politici e in ogni dichiarazione si legge che si sarà piu vicino ai cittadini , piu partecipazione e questo non attraverso organismi popolari , esterni , ma facendo tesserare giovani e presunti non schierati nelle vecchie liste, si da poter dire che si è democratici. Le circoscrizioni hanno sofferto le ingerenze delle segreterie sin da quando sono nate ma all’inizio , forse , erano ancora sufficientemente forti e indipendenti , virtù che nel tempo sono andate , molto spesso , scemando, al punto che se un Presidente di Circoscrizione aveva l’ardire di nominare il Tabù del Referendum , partivano le reprimende e tutto finiva li. Vuoi per una diversa metodologia di informazione ( Internet ) , vuoi per la sempre meno aderenza del Palazzo con la Strada , sorgono Comitati , Collegamenti e altre aggregazioni che , diffidenza ? , sempre meno si collegavano alle Circoscrizioni. Personalmente condivido chi , consigliere che notoriamente propone problemi reali del suo territorio e non solo , le difende e sostiene. Anche perchè non credo sia possibile azzerare un mandato elettorale così tanto per risparmiare qualche soldino da spendere altrove, non certo per ridurre la spesa.Leggevo l’altro giorno quanto costa una mostra sul Priamar e con quella cifra si mantengono le circoscrizioni ed il collegamento non museale ma democratico con i cittadini.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.