IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Boissano, ordinanza del sindaco per la pulizia dei terreni

Più informazioni su

Boissano. Recependo le lamentele di alcuni cittadini, il sindaco di Boissano, Rita Olivari, ha emesso un’ordinanza per la pulizia dei terreni in un raggio dei 100 metri dalle case e lungo le strade pubbliche. Chi non ottempererà entro 60 giorni all’ordinanza comunale incorrerà in pesanti sanzioni.

2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Stante l’incapacita’ dimostrata nel risolvere il problema …. qualche amministrazione va’ desautorata, non serve cambiare il responsabile di turno.

  2. Scritto da antonio gianetto

    Qualcuno deve provvedere a tenere pulito, altrimenti facciamo questa fine:
    http://it.youtube.com/watch?v=CPbDwrWh49g&feature=related
    Dopo questo servizio, sarebbe il caso che i prodotti dall’ agricoltura Campana, portassero ben evidenziato in rosso, la zona di provenienza.

  3. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    E’ da un po’ di tempo ormai che “il Comune” come istituzione abilitata a “legiferare” mi sembra fuori dal tempo.

    Qualche anno fa’ mi sono trovato a discutere (davanti ad un avvocato) con uno di questi sindaci.

    Pretendeva che tagliassi le mie piante poste ad una distanza non regolamentare:

    Un suo editto redatto una ventina di anni prima ed ancora in vigore forniva le distanze cui attenersi (ed io ero in regola).

    E’ troppo scarsa la possibilita’ di operare bene dedicando alla amministrazione di qualcosa poche ore del proprio tempo di tanto in tanto, meglio attribuire le funzioni ad un livello superiore.

    Cronaca di oggi:

    Un sindaco decide la chiusura domenicale obbligata per gli ipermercati.

    La gente deve fare qualche km in piu’ per andare in quello vicino.

    Ormai le decisioni (giuste o sbagliate che siano) vanno prese a livello superiore altrimenti ci troviamo di fronte ad incomprensibili regimi feudali.

  4. Tex Murphy
    Scritto da Tex Murphy

    Sarò tardo io ma questa non l’ho capita e mi sa tanto di presa per il fondoschiena all’italiana; ma chi dovrebbe pulire in un raggio di cento metri dalla propria casa e lungo la strada pubblica ? In un paese civile ogni comune dovrebbe avere del personale addetto a pulire e salvaguardare il suolo pubblico. Io, privato cittadino ho il diritto di comportarmi come mi pare a casa mia, nei limiti del rispetto del prossimo si intende. Qusto è il colmo, non sarà mica l’ennesima scusa per rifilare multe alla gente ? Mah…..

  5. Scritto da ste80

    Bhe direi una buonissima iniziativa! Bisogna vedere chi ottemperera’ a questa ordinanza.
    Abito a Boissano da circa 25 anni e mio malgrado ho potuto constatare che la gente e’ molto poco rispettosa dei cartelli stradali, vedi i divieti di sosta:in via Marici dove c’e’ sempre una colonna su un lato della strada che la rende a una corsia. Questo lo segnalo perche’ ci passo minimo quattro volte al giorno…
    Non e’ un mugugno, e’ la constatazione di un fatto, e fatta questa constatazione mi chiedo quante persone ( che magari sono le stesse che non rispettano i divieti di sosta) puliranno i loro terreni, anche perche’ non penso che nessuno andra’ a controllare che la pulizia venga fatta (visto che non vengono rimosse le macchine in divieto di sosta).
    Boissano e’ un bel paese al quale sono legato…e’ un peccato vedere certe zone trascurate.
    Saluti Stefano

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.