IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Treni, l’ad Moretti: “Investimenti trasporto locale riguarderanno anche le 464”

Se da una parte la gara vinta Alstom rappresenta una batosta per Bombardier, che a sua volta ha perso la garanzia di un lavoro decennale tra costruzione e manutenzione dei nuovi elettrotreni, dall’altra si aprono spiragli per il futuro. Perché la serie 464 rimane la best performer dell’intera flotta di Trenitalia e non è affatto un capitolo chiuso. L’ad di Ferrovie, Mauro Moretti, lo ha ricordato durante la presentazione di stamane a Savigliano dedicata ai nuovi convogli regionali realizzati da Alstom: “Siamo arrivati ormai a quasi 700 locomotive della 464. La prima macchina risale al 1995. Perché abbiamo fatto quella lunga serie con poche modifiche? Perché funzionava. Abbiamo bisogno della facilità di avere una catena robusta e affidabile”. Ci sono due miliardi e mezzo da investire – ha precisato l’ingegner Moretti – “per il trasporto locale, che riguardano le locomotive 464, le due piani e operazioni di ristrutturazione di carrozze. Vogliamo dare subito risposte ai pendolari, ma anche stimolare le Regioni”. “A differenza di altri facciamo produrre i nostri treni in Italia” ha rimarcato.

Mostra tutto il testo Nascondi