IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sequestro lampo nell’ex convento di Lusignano

Albenga. E’ stato sventato grazie agli Sms che la vittima è riuscita ad inviare alla fidanzata il “sequestro lampo” messo in atto ieri pomeriggio da un algerino nei confronti di un ecuadoriano. Tutto è cominciato quando una ecuadoriana residente a Quiliano ha denunciato ai carabinieri di Savona il rapimento del fidanzato e convivente, un suo connazionale. La donna ha mostrato ai militari gli Sms che il fidanzato era riuscito a inviarle di nascosto dal suo aguzzino. Nei messaggi erano contenute informazioni precise circa le modalità e il luogo di detenzione, che era un edificio abbandonato nella zona di Lusignano. I carabinieri savonesi hanno subito girato la segnalazione ai loro colleghi del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Albenga, che (conoscendo bene il territorio in cui operano) sono riusciti facilmente ad individuare il possibile luogo del sequestro, cioè l’ex convento di Lusignano, rifugio di fortuna di clochard e tossicodipendenti.

Mostra tutto il testo Nascondi