IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Santa Corona, Viale incontra i sindaci del savonese

Savona. Un appello al buonsenso e una “frattura” sottile ma spesso evidente tra ponente e levante: questi sono stati i due “fili rossi” che hanno collegato, oggi pomeriggio, i vari interventi dei sindaci savonesi davanti all’assessore regionale alla sanità Sonia Viale, giunta a Savona per un’assemblea con tutti i primi cittadini del territorio. Sul tavolo c’era ovviamente il tema più caldo di tutti in materia di sanità: la riorganizzazione dei quattro ospedali, con nello specifico la questione del Dea di 2^ livello ed il conflitto tra il comprensorio di Savona e Valbormida e quello del blocco Finale-Albenga.  “Non capisco perché ci siano ancora dubbi – ha tagliato corto l’assessore regionale – Ho sempre detto che il Dea di 2^ livello del Santa Corona non si tocca e lo ripeto ancora in questa sede. Le vostre posizioni sono tutte condivisibili: il ponente teme di essere ‘smantellato’, il levante rivendica giustamente le sue difficoltà. Ma dobbiamo guardare avanti: essere ancorati ai vecchi schemi a cui ci aveva fatto ancorare la vecchia politica rischia di non farci stare al passo con le sfide del futuro. Di certo non possiamo applicare alla lettera ciò che ci dicono i tecnici, dobbiamo mediare con le richieste dei cittadini: la politica dunque deve essere buona ‘interprete’. Però io voglio tendere verso un modello che sia moderno. Il paziente vuole essere portato nell’ospedale in cui può essere salvato. Stiamo seminando: il tempo di mettere a sistema e raccoglieremo”.

Mostra tutto il testo Nascondi