IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Asl 2, tempi biblici per esami e prenotazioni. Il direttore Neirotti ammette: “Servono soluzioni più incisive”

Le tradizionali radiografie per le anche dei neonati sono un miraggio, in quanto non si riesce a trovare un posto libero nei quattro ospedali del territorio savonese. E’ un esame che va eseguito tra il secondo ed il terzo mese dalla nascita, ma se si prova a prenotare presso gli sportelli oppure via telefono con la Cup la risposta è sempre negativa: non c’è posto. Il problema degli esami specialistici così come le lunghe liste d’attesa per Tac o ecografie e mammografie, con tempi di attesa sempre più dilatati. E così l’unica via possibile è il privato, considerata l’impossibilità di prescrivere una urgenza. I tagli certamente hanno inciso sul servizio sanitario savonese, con la conseguente razionalizzazione interna: meno personale, ma anche un parallelo aumento delle richieste che arrivano dal bacino di utenza. “E’ vero – ammette il direttore generale della Asl 2 savonese Flavio Neirotti -, il problema esiste e stiamo cercando di affrontarlo e risolverlo”

Mostra tutto il testo Nascondi