IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Antonio Ornano al Giardino del Principe di Loano

Loano. Si è conclusa con lo scoppiettante spettacolo “Crostatina stand up” di Antonio Ornano la rassegna di cabaret del “Dreams Festival” promossa dall’assessorato al turismo, cultura e sport del Comune di Loano e curata da Dimensione Eventi. Calandosi nelle vesti del professore biologo e naturalista, ieri sera sul palco del Giardino del Principe di Loano il monologhista di Zelig ha presentato i risultati del suo personalissimo studio sull’animale uomo e le sue dinamiche comportamentali, con particolare attenzione a quelle interne al rapporto di coppia. Un divertentissimo excursus su come funziona la vita di relazione di quella “scimmia nuda” che per Francesco Gabbani “balla” e che invece per Antonio Ornano deve prima di tutto riuscire a sopravvivere alle mille difficoltà della relazione a due. “Quella di Gabbani è una grandissima citazione – ha spiegato Ornano ai microfoni di IVG.it – La scimmia nuda è anche all’interno del mio spettacolo. L’animale uomo è un mammifero bipede evoluto (non tanto) e tecnicamente è una scimmia nuda, come dice Desmond Morris nel suo famoso libro. Mi piace instaurare dei parallelismi tra il mondo animale e gli esseri umani soprattutto per spiegare certe dinamiche di coppia. Ovviamente tutto in maniera divertente: non c’è nessuna pretesa di fare prediche o insegnare qualcosa a qualcuno”.

Mostra tutto il testo Nascondi