IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Cangemmu Savon-a”: la carica dei 2000 per cambiare Savona

Il 17 Maggio al Seminario di Savona un incontro per strutturare meglio le proposte uscite dal questionario del clan del Sv8 a cui hanno risposto quasi 2000 persone

Più informazioni su

Tutto è partito fra ottobre e novembre quando i ragazzi del clan “di-Vino” del gruppo scout Savona 8 hanno deciso di individuare le proposte che potessero migliorare Savona e renderla più attrattiva per i suoi abitanti, i suoi giovani e i turisti.

Il primo step è stato quello della perlustrazione: il gruppo si è diviso in “pattuglini”, ognuno associato ad una zona di Savona, per girare in macchina e a piedi il territorio individuando le problematiche e i punti di forza della città. Gli aspetti su cui si è maggiormente focalizzata l’attenzione sono stati la pulizia di strade e marciapiedi, la presenza di zone abbandonate o mal gestite, la presenza di rifiuti abbandonati, lo stato delle strade e l’esistenza di adeguati spazi verdi. A questa fase è seguita quella della condivisione e il confronto all’interno del gruppo. Per organizzare il lavoro sono state adottati gli indicatori usati per stilare la classifica delle città più vivibili: Ricchezza e Consumi, Lavoro e Innovazione, Ambiente e Servizi, Giustizia e Sicurezza, Cultura e Tempo Libero.

A questo punto si è iniziato a lavorare sulla stesura del questionario, per raccogliere il maggior numero di opinioni da parte dei savonesi. Anche in questo caso il gruppo si è diviso in pattuglini (questa volta per “tematica”) per individuare gli aspetti più significativi da sottoporre al giudizio dei savonesi; successivamente si è stilato il questionario definitivo raccogliendo in gruppo i suggerimenti e le modifiche. L’obiettivo di raggiungere 400/500 risposte è stato raggiunto nel primo giorno e grazie alla diffusione tramite social e messaggi in circa una settimana è stato raggiunto il numero di 1902 risposte al questionario.

Il terzo step è stata l’analisi dei risultati, resa particolarmente gravosa dall’alto numero di risposte da visionare. Le domande che hanno scatenato la maggiore partecipazione sono state quelle legate alla presenza di zone di degrado ambientale e al grande tema della sicurezza. Sono state numerosissime le segnalazioni da parte dei savonesi: dalle zone con scarsa illuminazione, a quelle in cui spesso vengono abbandonati rifiuti ingombranti passando per le vie più critiche nelle ore notturne.

Terminata anche la terza fase si arriva alla presentazione. Giovedì 17 Maggio presso il Seminario di Savona i ragazzi esporranno i dati raccolti alla cittadinanza. Dopo la presentazione ci sarà spazio per il confronto e ci si dividerà in gruppi tematici con la finalità di approfondire e strutturare maggiormente le proposte che hanno riscosso maggiore interesse. Dopo di ciò verrà stilato un documento da consegnare (insieme alla presentazione) all’amministrazione comunale. L’obiettivo è quello di portare all’attenzione del Sindaco, della giunta e dei consiglieri la voce dei tantissimi cittadini che hanno deciso di partecipare al questionario e all’incontro tematico. In poche parole l’obiettivo è proprio “Cangemmu Savon-a!”

CANGEMMU SANN-A! locandina (3)

Tutte le informazioni sull’evento:

https://www.facebook.com/events/1540515729411015/

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.