Savona, assolda un killer per uccidere il padre

Era stato progettato da oltre un mese l’omicidio dell’ex ferroviere Renato Costa. Il figlio Rinaldo Costa, 52 anni, voleva incassare l’eredità dell’anziano padre evitando che tutto quel patrimonio potesse finire nelle mani di una donna, una 49enne originaria della Mauritania. Il progetto è fallito e l’uomo insieme ad un amico, Andrea Invincibile, un pregiudicato di 43 anni, assoldato come killer del papà, sono stati arrestati dai carabinieri.

Savona, assolda un killer per uccidere il padre

Rinaldo Costa, 52 anni, disoccupato, per uccidere il padre 80enne Renato è averne l'eredità ha assoldato Andrea Invincibile, 43 anni