Pasqua in Riviera, i turisti sono arrivati ma non c’è il pienone

Alassio. Temperature gradevoli e bagni al mare. Nell’uovo di Pasqua gli operatori turistici hanno trovato una sorpresa a metà: non c’è il tutto esaurito. Ma si accontentano di quello che arriva. “Sicuramente la Pasqua a marzo non è mai straordinaria, perchè in concorrenza diretta con la voglia di neve, arrivata tardi. La metà dei clienti ha prenotato per tempo, l’altra si è mossa negli ultimi giorni: speriamo di riempire oggi e domani”, così la pensa Angelo Galtieri, ex presidente dell’Upa di Savona e titolare insieme al fratello Giovanni dell’Hotel Aida di Alassio

turismo pasquale

turismo pasquale