IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Varie Eventi

Un libro per l’estate: “La malattia ha le sue buone ragioni ma le si può far cambiare idea”

03/09/15

: Piazzale Buraggi Piazzale Buraggi, Finale Ligure, SV, Italia - Inizio ore 21:15

Attenzione l'evento è già trascorso

Proseguono anche a settembre gli incontri con l’autore della rassegna “Un libro per l’estate”, a Finalmarina in Piazzale Buraggi, alle ore 21.15, ingresso libero.

Giovedì 3 settembre Mario Frusi presenta “La malattia ha le sue buone ragioni ma le si può far cambiare idea” Ed. Tecniche. In collaborazione con Spia (sentieri di psicologia integrata e associata).

La nostra società contemporanea è afflitta da un lacerante dualismo bene/male. La Medicina non fa difetto a quest’impostazione, più ideologica che realistica: vengono fondate associazioni contro le malattie più disparate, al mero e illusorio scopo di “debellarle” come se si trattasse di nemici esterni – venuti esclusivamente per nuocere – quando invece si tratta, nella più parte dei casi, di segnali che l’organismo offre alla nostra coscienza per suggerirci che qualcosa non va per il verso giusto: un certo tipo di alimentazione procura danni, un comportamento sociale o interpersonale disturbato nuoce all’equilibrio psichico, un lavoro frustrante ammala il corpo e la mente, una postura sbilanciata scatena sintomi dolorosi e diffusi. Attraverso una narrazione ironica ma con continui agganci alla realtà esperienziale di tutti noi, Mario Frusi tenta di divulgare il concetto che la malattia è una condizione dell’esistenza da comprendere – anziché detestare e semplicemente allontanare – affinché l’organismo possa trasformare la sua carica distruttiva in un’esperienza conoscitiva che ci porti al cambiamento. Non a caso il libro ha ricevuto un titolo complesso: “La malattia ha le sue buone ragioni; ma le si può far cambiare idea”-

Mario Frusi, laureato in Medicina nel 1981, dal 1992 si dedica prevalentemente alle cosiddette “medicine complementari”. E’ docente – con accredito ministeriale – per l’aggiornamento continuo di operatori sanitari e svolge attività privata di libero-professionista. Vive e lavora a Cuneo.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!